Opinioni
16 Dicembre 2015
14:51

Regno Unito, Tinder promuove una campagna per donare gli organi

Tinder, la nota applicazione di incontri online, ha annunciato una collaborazione con l’NHS – il sistema sanitario nazionale del Regno Unito – per spingere sempre più persone a scegliere di donare i propri organi iscrivendosi al registro donatori.
A cura di Marco Paretti

Tinder, la nota applicazione di incontri online, ha annunciato una collaborazione con l'NHS – il sistema sanitario nazionale del Regno Unito – per spingere sempre più persone a scegliere di donare i propri organi iscrivendosi al registro donatori. L'accordo si è concretizzato in una campagna – attiva solo nel Regno Unito – che ha come target i giovani tra i 18 e i 35 anni e sfrutta alcuni personaggi famosi per incoraggiare gli utenti di Tinder a donare gli organi. L'obiettivo è quello di contrastare il continuo crollo nel numero dei donatori inglesi, che nel corso dell'ultimo anno è sceso del 5%.

L'NHS spera che Tinder possa aumentare la consapevolezza riguardo i tempi d'attesa, spesso troppo lunghi, per ottenere un trapianto di organi. "Nonostante un terzo della popolazione del Regno Unito si sia iscritto all'interno del registro dell'NHS, milioni di persone non hanno ancora effettuato la decisione finale" ha spiegato Sally Johnson, direttore del dipartimento donazione e trapianto di organi dell'organizzazione. "Entrare nel registro richiede solo qualche minuto, circa lo stesso tempo che solitamente viene dedicato a Tinder". Applicazione che ad oggi è caratterizzata da circa 26 milioni di match – cioè due persone che indicano una preferenza reciproca – al giorno in tutto il mondo.

In passato Tinder ha già facilitato la ricerca di un rene da parte di due persone in pericolo di vita. Per la nuova campagna, chiamata The Wait, l'azienda ha creato dei profili legati ad alcune celebrità e caratterizzati da un logo raffigurante un cuore rosa. Ad ogni swipe verso destra – quindi quelli di approvazione – gli account invieranno automaticamente un messaggio: "Se solo fosse così facile trovare un organo per chi è in pericolo di vita". Gli utenti riceveranno anche un link al quale ottenere maggiori informazioni sulla possibilità di donare un organo. Attualmente nel Regno Unito, dove nell'ultimo anno il numero di donatori è sceso del 5%, sono presenti circa 7 mila persone in attesa di un trapianto. Nel corso dell'ultimo decennio più di 6 mila persone sono morte attendendo un donatore compatibile.

Facebook, nel Regno Unito paga meno tasse di un lavoratore medio
Facebook, nel Regno Unito paga meno tasse di un lavoratore medio
Ecco la migliore casa per il 2015 nel Regno Unito
Ecco la migliore casa per il 2015 nel Regno Unito
24.743 di Design Fanpage
Regno Unito, i social network non potranno avvertire gli utenti di essere sorvegliati
Regno Unito, i social network non potranno avvertire gli utenti di essere sorvegliati
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni