La versione russa di Wikipedia potrebbe presto chiudere. A riportare la notizia è stato il direttore di Wikimedia.ru Vladimir Medeiko che ha spiegato alla stampa la vicenda. Secondo quanto riportato, l'agenzia federale per i mass media Roskomnadzor ha ordinato ai vertici di Wikimedia Russia di bloccare una pagina dedicata all'hashish. Come spiegato dai tecnici dell'enciclopedia universale però, il sito web di Wikipedia utilizza il protocollo https e questo impedisce ai provider di bloccare l'accesso ad una sola pagina. Per questo motivo l'unica soluzione sarebbe quella di bloccare tutte le risorse, rendendo di fatto inaccessibile Wikipedia in Russia.

La pagina che l'agenzia federale per i mass media vorrebbe far chiudere riguarda un articolo sul charas, un tipo di hashish prodotto dall'estrazione della resina di cannabis. Questo tipo di droga è stato vietato da una corte di Astrakan lo scorso giugno, realizzato anche una sentenza censoria su un contenuto prodotto su Wikipedia. I vertici di Wikipedia stanno tentando di salvare l'enciclopedia libera in Russia ma a quanto pare sarà difficile trovare un accordo con il Roskomnadzor. A difesa dell'articolo sull'hashish è intervenuto anche il direttore esecutivo di Wikimedia.ru, Stanislav Kozlovski, che ha difeso la pagina sottolineando che il contenuto si basa su informazioni estrapolate dal sito ufficiale dell'Onu e da altre fonti accademiche. Nel frattempo dall'account Twitter di Wikipedia.ru è stato postato un messaggio: "Non tutti capiscono il problema: Wikipedia sta e starà bene, a stare male saranno le persone, a cui l'hanno spenta". Sono numerosi gli utenti russi che affermano che il sito web di Wikipedia risulta inaccessibile, tra le regioni dove il blocco sembra già attivo è stata segnalata il Tatarstan.