Opinioni
22 Marzo 2017
10:13

Sardegna: “Vogliamo le emoji dei quattro mori”

È la richiesta avanzata da un utente sardo sul famoso portale Change.org, dove la petizione relativa all’aggiunta delle emoji dei quattro mori ha già raggiunto oltre 1.100 firme su 1.500 totali.
A cura di Marco Paretti

La bandiera raffigurante i quattro mori insieme a tutte le altre disponibili all'interno dell'ormai vasto panorama delle emoji. È la richiesta avanzata da un utente sardo sul famoso portale Change.org, dove la petizione relativa all'aggiunta delle emoji dei quattro mori ha già raggiunto oltre 1.100 firme su 1.500 totali. Pedru Sanna Deledda, questo il nome dell'utente che ha realizzato la petizione, chiede che l'Unicode Consortium prenda in considerazione i quattro mori per l'aggiornamento del sistema di emoji previsto per il prossimo giugno e che consentirà di aggiungere nuove bandiere di stati e subregioni.

"Da giugno 2017 Unicode cambierà il protocollo nella codifica delle bandiere riproducibili nei sistemi digitali: si passerà dallo standard ISO 3166-1 (codici stato con DUE lettere) a ISO 3166-2 (codici stato e subregioni con TRE lettere)" si legge nella petizione. "Questo vuol dire che saranno riproducibili, in programmi come WhatsApp o siti come Twitter, le bandiere di nazioni come Scozia, Inghilterra, Galles (già in programma) ma anche Catalunya, Paesi Baschi, Corsica e ovviamente la bandiera sarda dei quattro mori". L'Unicode, continua l'utente, ha già selezionato delle bandiere da inserire nel prossimo aggiornamento, ma per far sì che anche la bandiera sarda rientri nella scelta è necessario segnalare l'interesse collettivo.

Per questo Deledda ha avviato la petizione, peraltro scritta sia in italiano che in sardo. "Ci sono moltissime altre cose più importanti e serie, ma per la Sardegna e i sardi sarebbe un segno di presenza in più nelle comunicazioni e costa solo una veloce firma digitale" conclude. L'Unicode Consortium è l'ente che si occupa della pubblicazione delle emoji, uno standard condiviso tra diverse piattaforme e che quindi consente di inviare le stesse faccine tra diversi dispositivi e sistemi operativi. Per questo il processo di approvazione delle nuove emoji è sempre piuttosto lungo e porta alla pubblicazione di una manciata di nuove immagini.

Emoji, in arrivo quattro nuove acconciature di capelli: ecco come saranno
Emoji, in arrivo quattro nuove acconciature di capelli: ecco come saranno
Questa è l'emoji più utilizzata su Facebook in Italia
Questa è l'emoji più utilizzata su Facebook in Italia
World Emoji Day, oggi è la Giornata mondiale delle Emoji
World Emoji Day, oggi è la Giornata mondiale delle Emoji
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni