2.333 CONDIVISIONI
14 Settembre 2021
16:48

Se hai ancora un gettone telefonico, potresti essere fortunato: ecco quanto valgono oggi

Il valore in euro dei dischetti di bronzo nati nel 1927 e ritirati nel 2002 può arrivare anche a 60 euro. Tutto dipende dalla condizione in cui versa e dal codice presente sull’oggetto, che corrisponde all’anno in cui fu coniato. Per ottenere la cifra più alta è necessario il codice 7304.
A cura di Ivano Lettere
2.333 CONDIVISIONI

Il passato è prezioso e, a volte, sarebbe meglio tenerlo a mente. Un monito che non suonerebbe strano ai collezionisti, consapevoli del valore di oggetti molto spesso diventati obsoleti. La numismatica, da questo punto di vista, esemplifica quanto appena detto: monete antiche che in alcuni casi possono valere anche migliaia di euro. Ma ci sono altri oggetti, oltretutto molto simili alle monete, che garantirebbero a chi ne è in possesso una somma non indifferente. Si tratta dei gettoni per le cabine telefoniche. Venivano utilizzati prima che facessero il loro ingresso le tessere. Non per tutti è facile ricordarli, dato che sono stati ritirati dal commercio l'1 gennaio 2002, lo stesso giorno in cui gli italiani accolsero l'euro.

Come funzionavano e quanto possono valere

Dal 1927, anno in cui vennero utilizzati per la prima volta durante la Fiera campionaria di Milano, questi dischetti di bronzo hanno permesso a milioni di italiani di telefonare a chiunque dalle cabine telefoniche. Furono coniati dalla Stipel (Società telefonica interregionale piemontese e lombarda), che pensò bene di marchiare il suo prodotto con quell'acronimo e con un numero, che corrispondeva all'anno in cui veniva coniato. Bastava recarsi presso un bar o una tabaccheria, pagare (se nel '59 costava 30 lire, nell'80 bisognava spendere 200 lire) e il gioco era fatto. Chiaramente il numero di gettoni variava a seconda della durata della chiamata.

Nel 2002 la Telecom decise di ritirare un oggetto che già nel '76 aveva dovuto accettare la concorrenza della tessera telefonica. Tra i tanti che approfittarono del cambio (una tessera telefonica di 2.000 lire ogni 9 gettoni), alcuni decisero di tenere da parte quelli che sarebbero diventati reperti archeologici. Una scelta che potrebbero rivelarsi lungimirante. A quanto pare, oggi il valore di un gettone può variare dai 10 ai 60 euro. Tutto dipende dall'anno a cui appartengono. Alla numerazione 7905 (coniato nel 1979) corrisponde un valore fino a 15 euro, se il gettone è in buone condizioni. Tra i 10 e i 30 euro è invece la somma che potrebbero ottenere le persone in possesso di quelli con il codice 7607, purché siano in ottime condizioni. Si sale fino a 50 euro per i dischetti di bronzo recanti il numero 7704. I più fortunati possono ambire anche a un valore corrispondente a 60 euro:  la numerazione magica è 7304, ma è richiesto uno stato di conservazione perfetto.

2.333 CONDIVISIONI
Se hai una di queste carte dei Pokémon, potresti essere ricco: valgono una fortuna
Se hai una di queste carte dei Pokémon, potresti essere ricco: valgono una fortuna
Doveva essere una delle prime donne nello spazio, oggi Wally Funk sarà la più anziana tra le stelle
Doveva essere una delle prime donne nello spazio, oggi Wally Funk sarà la più anziana tra le stelle
Da oggi puoi trovare lavoro con TikTok: ecco come
Da oggi puoi trovare lavoro con TikTok: ecco come
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni