9 Agosto 2021
15:15

Se hai ricevuto questo avviso su WhatsApp, niente panico: è solo un bug

Diverse persone stanno raccontando di aver ricevuto all’interno dell’app un messaggio che le avvisa di come il loro account sia stato associato a un altro dispositivo. Fortunatamente gli iscritti colpiti dal problema non hanno di che preoccuparsi: non ci sono estranei che tentano di accedere al loro profilo, ma solo un errore di gestione della piattaforma.
A cura di Lorenzo Longhitano

La piattaforma di messaggistica WhatsApp è diventata il metodo di comunicazione principale per decine di milioni di persone, motivo per cui rimanerne tagliati fuori può essere un problema non da poco. È quello che sta succedendo a un numero imprecisato di persone che stanno ricevendo all'interno dell'app un messaggio dove vengono avvisati di come il loro account sia stato associato a un altro dispositivo. Fortunatamente gli iscritti in questione non hanno di che preoccuparsi: la notifica sembra essere il frutto di un bug che sta coinvolgendo un numero ristretto di utenti della versione Android dell'app di messaggistica.

La notifica nell'app

La rassicurazione arriva da WABetaInfo, blog attorno al quale si è affollata negli anni una folta comunità di utenti particolarmente attenti alle novità in seno alla piattaforma di messaggistica. Negli scorsi giorni sono pervenute al sito numerose segnalazioni tutte simili tra loro, che riguardano un messaggio apparso all'interno dell'app che recita: "Il tuo numero non è più associato a questo telefono. Probabilmente hai registrato il tuo numero di telefono su WhatsApp da un telefono diverso". Il messaggio può risultare particolarmente inquietante per almeno due ragioni: innanzitutto perché si accompagna all'estromissione dall'accesso alle chat; in secondo luogo perché – come spiegato al suo stesso interno – può significare che un'altra persona sta tentando di impadronirsi dell'account colpito.

L'equivoco

In condizioni normali la notifica segnalata in queste ore viene inviata dalla piattaforma quando qualcuno accede a un determinato account WhatsApp da un nuovo dispositivo. Generalmente si tratta del medesimo utente che sta trasferendo il proprio account da un telefono all'altro – installando WhatsApp sul nuovo dispositivo, richiedendo l'accesso e immettendo il codice a 6 cifre che viene ricevuto via SMS sulla SIM associata al numero; la copia di WhatsApp sul vecchio telefono viene così disattivata in modo che l'app possa essere utilizzata in esclusiva su quello nuovo.

Il sistema di trasferimento dell'account da un telefono all'altro viene però sfruttato sempre più spesso da truffatori e hacker per prendere possesso dei profili di potenziali vittime, utilizzando ad esempio la cosiddetta truffa del codice. Il risultato di queste attività illecite è che chi vi finisce coinvolto viene cacciato fuori dal proprio account: in questi casi la notifica di WhatsApp è l'unica avvisaglia di quanto sta accadendo e dà agli utenti la possibilità di rimettere le mani sul loro account prima che venga perso per sempre.

Cosa fare se hai ricevuto l'avviso

In questo scenario non ci sono hacker né truffatori in azione: stando a quanto riportato da WABetaInfo sembra che WhatsApp stia sbalzando fuori dalla piattaforma alcuni utenti a causa di errori tecnici non meglio specificati. Il tutto potrebbe avere a che fare con l'inaugurazione della nuova funzionalità che permette di usare il servizio da più dispositivi contemporaneamente, ma al momento non esistono conferme in merito da parte del gruppo Facebook. Quel che è certo è che riottenere l'accesso alle chat è semplice: basta riverificare il proprio numero di telefono toccando il tasto Verifica presente nella finestra di dialogo, oppure registrare nuovamente il dispositivo immettendo il proprio numero di telefono nella schermata iniziale dell'app.

Hai ricevuto il Green Pass su WhatsApp? Fai attenzione, è una truffa
Hai ricevuto il Green Pass su WhatsApp? Fai attenzione, è una truffa
I messaggi che si autodistruggono di WhatsApp arrivano anche su iPhone (ma non per tutti)
I messaggi che si autodistruggono di WhatsApp arrivano anche su iPhone (ma non per tutti)
Se ti arriva un SMS che chiede un codice WhatsApp, non rispondere: l'allarme della Polizia Postale
Se ti arriva un SMS che chiede un codice WhatsApp, non rispondere: l'allarme della Polizia Postale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni