Trovarsi di sera a percorrere una strada poco affollata e male illuminata può essere un'esperienza spaventosa o minacciosa, soprattutto per il genere femminile. Del resto non sono rari i casi di donne inseguite e attaccate approfittando di circostanze simili, motivo per cui anche su TikTok si è diffuso un fenomeno significativo: quello delle safety call, ovvero chiamate finte da riprodurre con l'altoparlante del telefono per far credere a eventuali inseguitori di essere in contatto con qualcuno in grado di dare un allarme in caso di aggressione. L'esistenza e l'esigenza di queste chiamate registrate purtroppo non è una novità, ma sulla piattaforma di condivisione video si stanno diffondendo anche grazie all'opera di utenti dedicati come Mendy Perdew, che hanno creato numerosi video sul tema.

 

A cosa servono e come funzionano le safety call

Il principio alla base di questi tiktok è semplice: l'autore finge di essere al telefono con chi sta riproducendo il video, e porta avanti una conversazione finta nella quale recita solamente la propria parte, inframmezzata da pause di qualche secondo. L'idea è che chi sta usando il telefono in una situazione di potenziale pericolo utilizzi queste pause per rispondere con la propria parte del copione che gli autori fanno comparire sullo schermo al momento giusto, fingendo così di conversare con una vera persona dall'altra parte della cornetta. Eventuali malintenzionati nei paraggi, ascoltando il dialogo, sono così portati a credere che un'aggressione alla persona presa di mira sarebbe immediatamente segnalata, desistendo così dall'intento.

Il fenomeno su TikTok

Le safety call registrate su TikTok e altri social sono un fenomeno la cui popolarità non può non far riflettere. Dietro a ogni riproduzione può nascondersi la curiosità di uno spettatore ignaro ma anche la paura di una persona che si sente in pericolo e necessita di uno stratagemma per mostrarsi meno sola; considerando che le visualizzazioni totali dei video che fanno riferimento all'hashtag #safetycall sono 26 milioni, le proporzioni del problema sono impossibili da ignorare.