21 Giugno 2021
11:46

Se trovi questa rete WiFi con il tuo iPhone non collegarti: può mandare in tilt telefono

Nelle scorse ore ha iniziato a diffondersi online la notizia di un bug nel telefono molto facile da far scattare, che blocca la capacità dei dispositivi di collegarsi alle reti wireless; per innescarlo è sufficiente che il telefono si trovi nei paraggi di una rete con un nome impostato a regola d’arte per mandarlo in tilt.
A cura di Lorenzo Longhitano

Chi ha un iPhone è meglio che faccia particolare attenzione alle reti WiFi alle quali il telefono tenta di collegarsi. Nelle scorse ore ha iniziato a diffondersi online la notizia di un bug nel telefono molto facile da far scattare, che blocca la capacità dei dispositivi di collegarsi alle reti wireless; per innescarlo è sufficiente che il telefono si trovi nei paraggi di una rete con un nome impostato a regola d'arte per mandarlo in tilt.

Il bug che manda in tilt il WiFi

La scoperta risale a pochi giorni fa ed è stata fatta da Carl Schou, uno sviluppatore software danese specializzato in reverse engineering. Quando il telefono si collega a una rete WiFi chiamata "%p%s%s%s%s%n", il sottosistema di iOS dedicato alla gestione delle connessioni di rete non riesce a leggere correttamente quanto scritto e va in tilt continuando a riavviarsi. Il risultato è che iPhone continua a tentare di collegarsi alla rete dal nome per lui indecifrabile, tenendo occupato l'intero sistema WiFi anche quando la rete non è più a portata di segnale. Una volta innescato, il bug continua a sortire i suoi effetti anche dopo aver spento e riacceso il WiFi o aver riavviato il dispositivo.

Perché iPhone impazzisce

Quel che porta il telefono a impazzire è il particolare formato del nome scelto per la rete alla quale si cerca di farlo collegare. Il simbolo della percentuale seguito da una lettera è infatti usato da alcuni linguaggi di programmazione per definire delle variabili; l'ipotesi è che nel processo di collegamento di iPhone a una rete WiFi non esista un sistema di protezione che traduca questi elementi sintattici in semplici caratteri; gli elementi %p, %s, %s e via dicendo vengono trattati dunque come variabili concatenate che però il sistema non sa gestire.

La procedura virale

Il problema che rende questo bug fastidioso è duplice. Innanzitutto l'autore ha pubblicato la sua scoperta su Twitter, rendendola sostanzialmente pubblica prima di riferirla agli sviluppatori di Apple. Il bug inoltre è estremamente facile da far scattare: chiunque abbia uno smartphone può attivare un hotspot con il nome incriminato nella speranza che finisca a portata di un iPhone facendolo collegare, e molti iPhone hanno attivata una impostazione che – in mancanza di alternative – tenta di collegarli automaticamente ai WiFi privi di password. A poche ore dalla scoperta del bug insomma in molti stanno già adoperandosi per tirare brutti scherzi ai proprietari di iPhone.

Come prevenire (o risolvere) il problema

Apple rilascerà presto un aggiornamento che metterà una toppa alla falla appena scoperta, ma nel frattempo evitare di cadere vittima del tranello è semplice: basta evitare di collegarsi a queste reti quando appaiono nelle liste di quelle disponibili, e disattivare l'opzione che fa collegare iPhone ai WiFi pubblici in automatico. Per chiunque si sia già imbattuto nel bug, riattivare la possibilità di collegarsi alle reti wireless non è impossibile, basta sapere qual è la funzione da utilizzare: si trova in Impostazioni > Generali > Ripristina e il nome è Ripristina impostazioni rete. In questo modo verranno cancellati i dati su tutti i WiFi memorizzati in precedenza, compreso quello che ha causato i problemi.

Su quali iPhone si può installare iOS 15
Su quali iPhone si può installare iOS 15
Se trovi questa notifica sul tuo iPhone, forse ti stanno seguendo
Se trovi questa notifica sul tuo iPhone, forse ti stanno seguendo
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Clubhouse è arrivato sui telefoni Android. Ecco chi può già avere l'app
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni