12 Aprile 2013
10:03

Secretbook, i messaggi nascosti nelle immagini di Facebook

Direttamente da Oxford arriva la nuova invenzione che permette di nascondere messaggi scritti all’interno di immagini. Pronti alle missive segrete da crittografare?
A cura di Bruno Mucciarelli
media_138143

Nel passato spesso si sono utilizzati metodi particolari per per riuscire a comunicare in modo segreto. Missive con carta che nascondeva la scrittura o inchiostro che appariva solo in determinate circostanze favorevoli. La storia sembra aver insegnato anche alla generazione attuale che ingegnosamente si è impegnata a creare dei veri e propri messaggi nascosti nelle immagini.

La curiosa invenzione ci giunge tramite un'applicazione per Google Chrome, il browser web di Mountain View, e proviene da uno studente di informatica della Oxford University, Owen Campbell-Moore. Lo studente ingegnoso è riuscito a creare un algoritmo tale per cui è possibile nascondere realmente dei messaggi criptati in immagini di qualsiasi tipo. Tutto questo oltretutto avviene nel mondo più famoso ed utilizzato del momento: Facebook.

Il tutto nasce semplicemente dalla steganografia, cioé la scienza che permette di scrivere messaggi ponendoli in segreto a chi non rappresenta il mittente o il destinatario. In questo caso, l'algoritmo studiato e creato ad hoc dallo studente informatico, prende spunto dalla tecnica denominata "steganografia jpeg" che dunque utilizza le immagini per celare il testo del messaggio vero e proprio. Il suo utilizzo risulta quanto mai semplice: una volta scaricata l'applicazione sul browser web di Google, basterà ricaricare la pagina di Facebook e digitare contemporaneamente ctrl+alt+a.

SnapCrab_NoName_2013-4-12_9-38-40_No-00

Si aprirà quindi una finestra che permetterà di caricare l'immagine da condividere con i vostri amici, quindi il box con il messaggio segreto da inserire e la password che servirà per il destinatario. Una volta caricato il tutto, il sistema, vi presenterà l'immagine cifrata che potrete condividere con tutti coloro che posseggono l'applicativo per Chrome e chiaraemente la password.

SnapCrab_NoName_2013-4-12_9-40-13_No-00

La tecnica Jpeg Steganography è stata utilizzata più volte in passato, ma questo è il primo software disponibile pubblicamente che permette la compressione dei file (come quando vengono caricati su Facebook) senza danneggiare il contenuto.

Campbell-Moore

Chiaramente, come precisa anche il suo creatore, il sistema non può essere pericoloso per la trasmissione di messaggi terroristici visto che il sistema modifica in modo importante i contenuti dei file e potrebbe essere relativamente facile scovare quelli ricchi di informazioni. Il sistema però potrebbe risultare un passatempo quanto mai interessante per gli utenti di Facebook e magari anche utile in qualche particolare occasione.

Facebook, 100 dollari per scrivere un messaggio privato a Mark Zuckerberg
Facebook, 100 dollari per scrivere un messaggio privato a Mark Zuckerberg
Facebook, messaggi a pagamento per i contatti che non sono tra gli amici
Facebook, messaggi a pagamento per i contatti che non sono tra gli amici
Twitter sta testando un nuovo metodo di anteprima delle immagini nei messaggi
Twitter sta testando un nuovo metodo di anteprima delle immagini nei messaggi
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni