0 CONDIVISIONI

Sponsored stories e start-up innovative: l’evento TechCrunch Disrupt non smette di stupire

Durante l’evento TechCrunch Disrupt Nyc 2011 sono state presentate nuove start-up americane più i progetti futuri di Facebook sull’advertising, le sponsored stories.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Vito Lopriore
0 CONDIVISIONI
Immagine

In questi giorni a New York si è svolto il TechCrunch Disrupt 2011, una conferenza tecnica dedicata ai social media e alle nuove startup del network omonimo. Sono state presentate 32 start-up e tra le 6 finaliste, tra cui alcuni progetti Billguard, ccLoop, Do@, Getaround, InvoiceASAP (che ineriscono a applicazioni per dispositivi mobile o antivirus per le transazioni online delle carte di credito etc..), si è aggiudicato il primo posto Getaround.

Getaround offre un servizio di car sharing peer-to-peer consentendo ai proprietari di poter noleggiare la propria auto ad una comunità di fiducia per un’ora, un giorno o una settimana usando solo il loro smartphone ed una applicazione ad hoc. Il pacchetto completo comprende l’assicurazione, 24ore di assistenza, il kit Getaround per l’auto; l’applicazione per iPhone consente facilmente agli utenti di condividere e noleggiare un’auto ovunque. Il fondatore dell’azienda ha dichiarato che la start-up ha ottenuto 1.600 iscrizioni di auto da noleggio soltanto in 24 ore dopo il lancio e, ottenuto il finanziamento da parte di alcuni investitori americani, ha vinto il premio TechCrunch disrupt Nyc 2011 da 50.000 dollari.

Una delle aziende più interessanti arrivate al TechCrunch Disrupt è stata Instagram; il co-fondatore Kevin Systrom ha annunciato che si sono registrati quasi 4,5 milioni di users ed ogni minuto viene fatto l’upload di 10 foto al secondo su Internet. Instagram è una app per iPhone di cui vi abbiamo già parlato e che permette la condivisione istantanea, con un solo click, in molti social network della propria foto. La facilità dello share e la connessione con molte reti sociali sta permettendo di ottenere ottimi risultati.

La presentazione Facebook delle "sponsored stories" è un'opportunità per il futuro?

Infine Facebook. L’editor di TechCrunch, Erick Schonfeld, ha ospitato Carolyn Everson, global sales director di Facebook, più altre persone del team, per discutere l’evoluzione del display adversing sulla piattaforma social e mobile. Everson, neo-assunta a Facebook dopo aver lasciato Microsoft in Febbraio, ha detto che i brand potranno sfruttare l’adverstising attraverso le raccomandazioni tra utenti e le esperienze digitali su Facebook. I cosidetti “like” sono una grande opportunità per Facebook, si calcola che ci sono 50 milioni di “likes” al giorno sulle fanpage ed in generale più di un miliardo di "like"s al giorno nel Web. Everson ha anche rivelato che il CEO Zuckerberg ritiene che l’advertising debba comprendere l’aggiornamento degli status condivisi e le foto; recentemente, infatti, sono state lanciate le “sponsored stories che permettono agli status, likes, checkins e le applicazioni su Facebook di implementare anche advertising per i brand. Molti brand stanno per adottare questa formula, anche se sono ancora predominanti gli ads display; le sponsored stories potranno aiutare gli users a cercare quello che stanno trovando, attraverso i suggerimenti dei propri amici, ma bisognerà stabilire delle chiare procedure per proteggere la privacy.

0 CONDIVISIONI
Promuovere siti e start-up in modo virale: ci pensa LaunchRock
Promuovere siti e start-up in modo virale: ci pensa LaunchRock
Mashape: la start-up italiana finanziata nella Silicon Valley
Mashape: la start-up italiana finanziata nella Silicon Valley
Aprire una start-up in Italia: parte la nuova edizione del Talento Delle Idee
Aprire una start-up in Italia: parte la nuova edizione del Talento Delle Idee
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni