spotify 10-anni

Spotify compie 10 anni, un traguardo importante per quella che molti considerano la startup europea che ha ottenuto più successo a livello globale. Lanciata nell'ottobre del 2008, l'idea nata da Daniel Ek, oggi CEO della società, e da Martin Lorentzon, Spotify ha sicuramente contribuito a cambiare il mondo della musica, soprattutto il modo di fruire le musica. La piattaforma è presente in 65 paesi e conta 83 milioni di utenti abbonati su un totale di 180 milioni di utenti. L'azienda, quotata a Wall Street, ha oggi un valore capitale di quasi 30 miliardi di dollari.

Spotify ha sicuramente contribuito, nei suoi primi 10 anni di vita, a cambiare il modo di fruire la musica, attraverso lo streaming. Nel corso di questi anni si è passati da una fruizione fisica, legata per lo più all'acquisto di supporti fisici come il CD per ascoltare la musica, ad un accesso immediato, attraverso la rete, rendendo l'ascolto della musica disponibile in qualsiasi momento e da qualsiasi luogo. Una semplice app è diventata nel corso del tempo la collezione di CD sempre a portata di mano, a casa come in macchina, mentre si fa running come al mare. Un concetto, quello dello streaming, che ne corso di questi 10 anni ha finito per far nascere idee simili, come Deezer o Apple Music, per citarne alcuni, e influenzare altri mondi simili. Basti pensare a come venivano fruiti prima i film, attraverso il noleggio delle video cassette, fenomeno lanciato da Blockbuster che oggi, appunto non esiste più. Al suo posto c'è Netflix che ha sposato lo stesso concetto dello streaming musicale adattandolo ai film e alle serie tv.

Nel corso di questi dieci anni non sono mancate le critiche. Se per tanti Spotify rappresenta un'idea geniale che ha cambiato radicalmente il mondo della musica, per molti in vece è anche uno strumento che ha rovinato proprio quel mondo. Non sono mancate grandi azioni polemiche come quelle di Taylor Swift, che per lungo tempo ha negato a Spotify il suo repertorio, salvo poi ripensarci e ritornarci nel giugno del 2017. In polemica con Spotify è stato anche Thom Yorke dei Radiohead (a fasi alterne ha poi deposto le armi) e anche Prince. Il folletto di Minneapolis è stato il più ostinato nel rifiutare Spotify e altre forme di divulgazione della sua musica su Internet, ostinazione mandata in fumo dai suoi eredi.

Ma non sono mancate le critiche di chi dice che in realtà si paga solo per noleggiare la musica e non per possederla, come accadeva quando di acquistava un CD o un vinile. Spotify, se vogliamo, ha saputo interpretare al momento giusto il cambiamento che stava avvenendo anche nel mondo della musica, offrendo ai fruitori strumenti alternativi e immediati. Una interpretazione che ha finito per premiarla.

Le 10 canzoni più ascoltate su Spotify in questi 10 anni

Il numero di utenti di Spotify è progressivamente cresciuto in questi 10 anni. Ad oggi sono in totale 180 milioni a livello globale, di cui 83 milioni sono gli utenti abbonati. E, di conseguenza, è aumentato il volume delle canzoni ascoltate sulla piattaforma, ogni minuto sono 750 mila le canzoni ascoltate in streaming su Spotify. E quali sono state quelle più ascoltate in questi 10 anni? Quelle che vedete in basso è la classifica delle 10 canzoni più ascoltate su Spotify, tutte superato il miliardo di streaming e "Shape of You" di Ed Sheeran è quasi vicina ai 2 miliardi di streaming:

  1. "Shape of You" di Ed Sheeran: 1,935 miliardi di streaming
  2. "One Dance" di Drake featuring Wizkid and Kyla: 1,568 miliardi di streaming
  3. "Closer" di  The Chainsmokers featuring Halsey: 1,382 miliardi di streaming
  4. "rockstar" Post Malone featuring 21 Savage: 1,264 miliardi di streaming
  5. "Thinking Out Loud" di Ed Sheeran: 1,183 miliardi di streaming
  6. "Lean On" di Major Lazer and DJ Snake featuring MØ: 1,166 miliardi di streaming
  7. "Despacito (Remix)" diLuis Fonsi and Daddy Yankee featuring Justin Bieber: 1,145 miliardi di streaming
  8. "Love Yourself" di Justin Bieber: 1,115 miliardi di streaming
  9. "Sorry" di Justin Bieber: 1,104 miliardi di streaming
  10. "Don't Let Me Down" di The Chainsmokers featuring Daya: 1,081 miliardi di streaming