spotify apple

Dopo i podcast, Spotify ha iniziato a muovere i primi passi in un altro settore legato al mondo dell'ascolto ma slegato da quello della musica: gli audiolibri. È avvenuto nelle scorse ore con la pubblicazione di opere ormai di pubblico dominio, ma rivisitate in esclusiva per la piattaforma di audio in streaming da attori e lettori professionisti. Spotify si affianca così ad altre piattaforme che propongono già un servizio simile, ovvero Apple e Amazon, che però offrono il proprio catalogo all'interno di prodotti separati.

Gli audiolibri online

Il numero di opere per il momento è limitato. Si tratta di Frankenstein di Mary Shelley, letto dall'ormai celebre YouTuber David Dobrik; The Awakening di Kate Chopin, letto dall'attrice Hilary Swank; Passing di Nella Larsen, narrato dall'attrice Bahni Turpin; The Red Badge Of Courage di Stephen Crane, narrato dall'attore e doppiatore Santino Fontana; Persuasion di Jane Austen, letto dall'attrice Cynthia Erivo; Cane di Jean Toomer, letto dall'attrice Audra McDonald; Narrative of the Life of Frederick Douglass, an American Slave di Frederick Douglass, letto dall'attore Forrest Whitaker; Great Expectations di Charles Dickens, narrato da James Langton e Jane Eyre di Charlotte Brontë, letto da Sarah Coombs.

Com'è possibile notare le opere purtroppo sono in lingua inglese e per gli utenti italiani non anglofoni risulteranno ostiche; i personaggi coinvolti però sono di primo piano, il che fa presagire che Spotify non stia semplicemente testando le acque ma abbia già in mente un piano a lungo termine. Al momento infatti è già possibile trovare audiolibri nell'immenso catalogo di brani musicali e podcast ospitato sui server della piattaforma, ma finora gli sforzi per produrli e promuoverli sono stati limitatati nell'intensità e nel tempo. Per sapere se e come gli audiolibri su Spotify arriveranno in Italia occorrerà però attendere.