17 Giugno 2015
17:20

Spotify Taste Rewind, la nuova funzionalità dedicata alla musica del passato

In attesa dell’arrivo di Apple Music, il nuovo servizio di streaming musicale del colosso di Cupertino, i vertici di Spotify provano ad allargare l’offerta di funzionalità a disposizione degli utenti e da qualche ora hanno attivato Spotify Taste Rewind.
A cura di Matteo Acitelli

In attesa dell'arrivo di Apple Music, il nuovo servizio di streaming musicale del colosso di Cupertino, i vertici di Spotify provano ad allargare l'offerta di funzionalità a disposizione degli utenti e da qualche ora hanno attivato Spotify Taste Rewind, una nuova feature che permette di ascoltare playlist del passato: dagli anni ’60 fino ai ’00. Per accedere alla nuova funzionalità di Spotify basta collegarsi al sito web https://spotify-tasterewind.com/ o accedere tramite l'applicazione per PC desktop e smartphone alla sezione dedicata.

Una volta entrati all'interno di Spotify Rewind sarà possibile selezionare tre artisti da un elenco che aiuteranno l'algoritmo della piattaforma a capire meglio la musica da riprodurre. Dopo aver selezionato gli artisti, una simpatica animazione ci introdurrà all'interno di Spotify Rewind e ci troveremo così davanti a cinque playlist: una per gli anni '00, una per gli anni '90, una per gli anni '80, una per gli anni '70 e una per gli anni '60. Ogni playlist verrà generata prendendo in considerazione i vari brani riprodotti in passato sul proprio account Spotify. Spotify Taste Rewind è sicuramente una feature molto interessante per tutti i nostalgici ma anche un simpatico modo per avvicinare i più giovani alla musica del passato.

Google Play Music come Spotify: musica in streaming gratis
Google Play Music come Spotify: musica in streaming gratis
Spotify, un selfie per scegliere la musica da riprodurre in base all'umore
Spotify, un selfie per scegliere la musica da riprodurre in base all'umore
Facebook Messenger, una nuova funzionalità per condividere la propria posizione
Facebook Messenger, una nuova funzionalità per condividere la propria posizione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni