Come anticipato già su Twitter dall’account ufficiale di Overwatch, sono entrati in commercio i primi Lego dedicati al popolare sparatutto videoludico. Il debutto riguarda il personaggio di “Bastion” in edizione limitata. I mitici mattoncini colorati hanno già una lunga storia di collaborazioni con altri brand di successo, soprattutto nel mondo del cinema; basti pensare alla serie dedicata a Star Wars, di cui è stata inaugurata una mostra anche da noi a Monza. I tempi ormai sembrano maturi anche per il mondo videoludico, che con buona pace dei detrattori assorbe una sempre più larga fetta di bambini e adolescenti.

Un videogame che ricalca modalità di successo

Overwatch è uno sparatutto in prima persona multigiocatore, non prevede campagne single player, aspetto compensato con la creazione di veri e propri albi a fumetti che sviluppano le storie dei vari personaggi, dando loro profondità. Ricalca tantissimi giochi precedenti mediante diverse mappe che si ispirano a location reali, prevedendo anche partite classificate. Il gioco viene reso più appetibile e divertente attraverso varie modalità: conquista (attaccanti vs difensori, con punti strategici da conquistare); trasporto (dove si deve scortare degli obiettivi, mentre gli avversari ostacoleranno la missione); controllo (mantenere il controllo di diversi punti strategici); infine ci sono varie combo di queste modalità. È curioso l’accostamento con un gioco considerato per bambini – forse in maniera troppo sbrigativa – come i mattoncini Lego, basti pensare alle critiche mosse a suo tempo da Anita Sarkeesian sulla sessualizzazione esagerata di certi personaggi femminili; sono state così riviste eroine come Tracer (destinata a diventare la mascotte del gioco) e Zarya, rendendole meno succinte.

L’invasione è cominciata

Ora siamo pronti ad una invasione sotto forma di sei set: Tracer vs Widowmaker da 14,99 dollari; Hanzo vs Genji da 19,99 dollari; Dorado Showdown da 29,99 dollari; D.Va e Reinhardt da 39,99 dollari; il già citato Bastion da 49,99 dollari di dimensioni più grandi, completando la prima versione con la modalità torretta; infine ci sarà anche un Watchpoint da 89,99 dollari. Se questa prima ondata avrà successo si prevede il debutto di sempre nuovi personaggi del videogame.