Da sempre la piattaforma di messaggistica istantanea Telegram vanta funzionalità che sulla rivale WhatsApp non esistono ancora, più alcune che probabilmente non vi arriveranno mai. Quella che è stata introdotta nelle ultime ore nella versione definitiva dell'app fa parte della seconda categoria: si tratta della possibilità di aprire e trovare nuovi gruppi basati sulla posizione in cui ci si trova, per entrare in contatto con persone che condividono gli stessi interessi su base locale. Presente già da tempo nelle versioni preliminari dell'app, la funzionalità è stata resa ufficiale nel corso delle ultime ore e per questo sta iniziando solo ora a dare vita alle prime comunità sul territorio, ma capire come accedervi non è così semplice.

Dove si trovano i gruppi locali su Telegram

Per avere a disposizione i nuovi gruppi bisogna prima assicurarsi di aver aggiornato Telegram all'ultima versione disponibile, dopodiché occorre recarsi nel menù laterale e toccare l'opzione relativa ai contatti. La lista di gruppi aperti nei dintorni si trova alla voce "aggiungi persone vicine", e per ciascun gruppo indica la distanza in chilometri rispetto alla posizione impostata dagli amministratori (fa fede l'ultima posizione registrata dal GPS o dalla rete cellulare) e il numero di membri presenti in ciascuno dei gruppi; per entrare in un gruppo basta toccarne la relativa voce e poi il pulsante "unisciti" in fondo alla chat. Per creare un nuovo gruppo locale basta toccare invece la voce relativa in cima alla lista dei gruppi disponibili, inserire un nome per identificare l'interesse del gruppo ed eventualmente specificare una posizione più precisa di quella fornita dal GPS; a quel punto tutti gli utenti che cercheranno gruppi locali nelle vicinanze potranno vedere il gruppo appena fondato nella lista, a patto che siano nel raggio di qualche chilometro.