25 Maggio 2021
13:44

Su TikTok spopola il filtro Corsa a Versailles: cos’è e come si usa

L’effetto mette i protagonisti nei panni di una dama del 1700 intenta in una corsa infinita proprio nella reggia che fu residenza del re Luigi XIV e dei suoi successori. Realizzato in modo piuttosto semplice, ha però conquistato immediatamente un numero impressionante di utenti e dato vita a contenuti che in pochi giorni sono stati visti più di 300 milioni di volte.
A cura di Lorenzo Longhitano

L'ultima tendenza diventata virale su TikTok non richiede particolari abilità se non un po' di creatività e di espressività: si tratta di un filtro in realtà aumentata, che si chiama Corsa a Versailles e che mette i protagonisti nei panni di una dama del 1700 intenta in una corsa infinita proprio nella reggia che fu residenza del re Luigi XIV e dei suoi successori. Realizzato in modo piuttosto semplice, il filtro ha però conquistato immediatamente un numero impressionante di utenti, dando vita a contenuti che in pochi giorni sono stati visti più di 300 milioni di volte.

Cos'è il filtro Corsa a Versailles

Il filtro è un effetto in realtà aumentata disponibile su TikTok che si può selezionare a questo indirizzo. Come molti filtri in realtà aumentata, utilizzarlo mette in sovrimpressione sullo schermo degli elementi generati dagli algoritmi, facendoli interagire con quel che viene ripreso dalla fotocamera. Nella fattispecie il filtro usa la grafica 3D per generare un labirinto di corridoi e stanze che si dipana velocemente attorno al punto centrale dell'inquadratura, dove invece è presente una dama che si regge la lunga veste per poter correre al massimo della velocità; la ragazza indossa una parrucca in stile settecentesco e al posto del volto ospita un varco, che va riempito con il volto del protagonista del tiktok.

 

Si tratta in sostanza di una maschera al contrario, che proietta gli autori delle clip in corse sfrenate che li fanno apparire terribilmente affannati. La corsa e l'ambientazione barocca, insieme con le espressioni del volto che rimangono a discrezione dei tiktoker, stanno facendo la fortuna di questo effetto che dal punto di vista tecnico lascia abbastanza a desiderare. La realizzazione delle ambientazioni in effetti non è particolarmente accurata, e in ambientazioni non perfettamente illuminate il filtro può perdere di vista il volto del protagonista facendo saltare l'illusione per poche frazioni di secondo.

Il successo su TikTok

Il risultato è esilarante e ha conquistato in pochi giorni centinaia di migliaia di persone, dando vita a più di mezzo milione di video sulla piattaforma. I video hanno tutti un formato simile: i protagonisti si mostrano in corsa, mentre nelle didascalie in sovrimpressione spiegano in cosa sono intenti in particolare quando si comportano così. L'accompagnamento musicale non è sempre il medesimo, anche se alcuni brani hanno riscosso particolare successo legati a queste clip: il mash-up tra Body e Toxic, di Britney spears e Russ Millions è tra gli estratti più utilizzati per le scene, mentre l'hashtag d'obbligo da inserire nei tiktok è il nome inglese del filtro Corsa a Versailles, ovvero #versaillesrun.

 
Il filtro che ti toglie la barba è virale su TikTok: ecco come usarlo
Il filtro che ti toglie la barba è virale su TikTok: ecco come usarlo
Come usare il filtro Pixar nei video su TikTok
Come usare il filtro Pixar nei video su TikTok
Con questo filtro di TikTok puoi diventare un cartone animato
Con questo filtro di TikTok puoi diventare un cartone animato
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni