11 Marzo 2020
17:16

Su YouTube esplode il fenomeno dei video per gatti

Stando a quanto rivelato da YouTube, le visualizzazioni delle clip espressamente realizzate per un pubblico felino sono cresciute del 40% arrivando a quota 55 milioni. Nei video sono ritratti animali selvatici nel loro habitat naturale, che stimolano i felini e al contempo rilassano i compagni umani.
A cura di Lorenzo Longhitano

A differenza di molti altri servizi concorrenti, la piattaforma di condivisione video YouTube ha un pubblico di riferimento molto vario che va dai ragazzi ai videogiocatori passando per gli appassionati di argomenti molto specifici e per chi desidera soltanto un po' di svago navigando tra un canale e l'altro. Nell'ultimo anno però c'è una particolare tipologia di spettatore che è cresciuta a dismisura: quella dei gatti. Stando a quanto rivelato dalla stessa YouTube al Daily Mail infatti, nel 2019 le ricerche sulla piattaforma contenenti le chiavi "Videos for cats" sono aumentate a dismisura.

Che i gatti siano l'idolo indiscusso della Rete è noto ormai da decenni ma in questo caso non si sta parlando di clip che ritraggono quattrozampe curiosi o impacciati, bensì di video realizzati appositamente per un pubblico felino: video per gatti, non di gatti. A digitare la particolare chiave di ricerca sono chiaramente le dita dei padroni, ma il pubblico designato per questi contenuti sono proprio gli animali da compagnia. Stando a YouTube le visualizzazioni dei contenuti che contengono "Videos for cats" nel titolo sono aumentate l'anno scorso di ben il il 40%, arrivando a un totale di 55 milioni di visualizzazioni nel solo 2019.

Cosa succede in un video per gatti

Le clip in questione ritraggono (spesso per ore) animali selvatici nel loro habitat naturale: scoiattoli, uccellini, pesci, topi e in alcuni casi altri gatti. Si tratta di contenuti che nella concezione comune dei felini potrebbero essere per loro interessanti, ma che in realtà oltre a fornire uno stimolo per gli animali potrebbero essere rilassanti per gli umani. Altri video sono più focalizzati nel catturare l'attenzione dei quattrozampe e ritraggono ad esempio mosche su sfondi chiari, di modo che il contrasto risulti irresistibile.

Di sicuro il numero di visualizzazioni riportato non è altissimo in termini assoluti, e viene superato tranquillamente da una hit musicale qualunque. La crescita in un solo anno però va sottolineata, perché evidenzia un interesse che chi crea questi video ha chiaramente capito come intercettare, e che potrebbe non essere destinato a scemare.

Com’è diventato Enrico Pasquale Pratticò: la star di YouTube è tornata con nuovi video
Com’è diventato Enrico Pasquale Pratticò: la star di YouTube è tornata con nuovi video
4.028 di Videonews
Com'è diventato Enrico Pasquale Pratticò: la star di YouTube è tornata con nuovi video
Com'è diventato Enrico Pasquale Pratticò: la star di YouTube è tornata con nuovi video
Chi è GrenBaud, l’ultimo fenomeno di Twitch già cantante e idolo di YouTube
Chi è GrenBaud, l’ultimo fenomeno di Twitch già cantante e idolo di YouTube
69 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni