747 CONDIVISIONI
25 Agosto 2016
00:50

Terremoto Centro Italia, Airbnb attiva uno strumento per offrire ospitalità gratuita

Airbnb, il popolare servizio per affittare stanze o appartamenti in giro per il mondo, ha attivato uno speciale strumento pensato per eventi particolarmente importanti attraverso il quale chi possiede una stanza o una casa da affittare può farlo gratuitamente alle vittime del terremoto che ha colpito il Centro Italia nel corso della scorsa nottata.
A cura di Marco Paretti
747 CONDIVISIONI

Airbnb, il popolare servizio per affittare stanze o appartamenti in giro per il mondo, ha attivato uno speciale strumento pensato per eventi particolarmente importanti attraverso il quale chi possiede una stanza o una casa da affittare può farlo gratuitamente alle vittime del terremoto che ha colpito il Centro Italia nel corso della scorsa nottata. Oltre ai molti hotel che sui social network si sono resi disponibili ad accogliere le persone che hanno perso la casa in seguito alle forti scosse di terremoto registrate nelle zone di Amatrice e Accumoli (in provincia di Rieti) e Pescara del Tronto (in provincia di Ascoli Piceno), quindi, anche il noto servizio si è mosso per aiutare chi è rimasto colpito dal disastro.

"Il nostro team dedicato ai disastri si è attivato per le vittime del terremoto in Italia" ha scritto sul suo profilo Twitter Airbnb. "I nostri pensieri vanno all'Italia. Incoraggiamo i padroni di casa ad accogliere i residenti con un alloggio". Attraverso la pagina dedicata – raggiungibile a questo link – è possibile sia offrire gratuitamente un posto in cui rifugiarsi che cercane uno nella propria zona. "Tutti i costi del servizio sono annullati per gli interessati dal disastro con data di check-in tra il 23 agosto 2016 e l'11 settembre 2016" si legge all'interno del portale dedicato alle sistemazioni urgenti.

Attualmente le sistemazioni disponibili sembrano essere una ventina, ma chiunque in possesso di un appartamento o una stanza libera può accedere al sito e offrire lo spazio a chi non ha più un tetto. Airbnb attiva regolarmente questo strumento in occasione di disastri di questo tipo. Ad oggi è stato reso disponibile 47 volte, offrendo più di 3.000 sistemazioni a chi ne aveva bisogno. Oggi è attivo per quattro differenti eventi: oltre al terremoto italiano, Airbnb ha attivato le sistemazioni urgenti per le alluvioni della Louisiana, l'incendio a Clayton e quello di San bernardino.

747 CONDIVISIONI
Terremoto nel Centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto nel Centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto nel centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto nel centro Italia, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto, Facebook attiva il Safety Check
Terremoto, Facebook attiva il Safety Check
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni