15 Dicembre 2010
16:05

The Social Network: il film su Facebook candidato a 6 Golden Globe

Il film su Facebook, dopo aver incassato i favori di critica e pubblico, conquista l’accademy dei Golden Globe e si guadagna tutte le più prestigiose candidature.
A cura di Anna Coluccino

Un fenomeno di qualsiasi tipo può dirsi "mondiale" solo quando anche l'arte non può evitare di confrontarsi con esso; che lo celebri o denigri poco importa, ciò che conta è che sia obbligata ad offrirne una lettura. Il fenomeno Facebook, in tal senso, ha raggiunto proporzioni ciclopiche, spingendo non solo il cinema, ma anche l'arte contemporanea, il teatro, la letteratura e il fumetto ad interessarsi ad esso.

Prendiamo, ad esempio, The Social Network, il film su Facebook campione di incassi che gran parte della critica ha acclamato come la migliore pellicola dell'anno. Un produttore poco attento avrebbe potuto compiere l'errore di credere che un film dedicato al sito in blu avesse un target limitato agli appassionati di nuove tecnologie, ma l'industria cinematografica non è popolata da sprovveduti, ed ha subito compreso l'indiscutibile appeal che una storia come quella di Zuckerberg avrebbe potuto esercitare sugli spettatori.

La scelta di affidare a David Fincher e Aaron Sorkin, rispettivamente, la regia e la sceneggiatura della pellicola dimostra la volontà di realizzare un prodotto che non sia semplicemente "commerciale", ma che abbia tutte le carte in regola per diventare un cult. Ecco perché la notizia di oggi riguardo la conquista da parte di The Social Network di ben sei candidature ai Golden Globe è la dimostrazione che il fenomeno Facebook ha avuto un tale impatto sulla società di massa da costringere gli artisti a confrontarsi con esso molto seriamente.

L'approccio misterioso, e a tratti cospirazionista, con cui è stato realizzato il film su Facebook si è rivelato vincente, tanto da portare dritti dritti alle nomination non solo il regista (Fincher) e lo sceneggiatore (Sorkin), ma anche l'attore che ha interpretato Mark Zuckerberg (Jesse Eisenberg), quello che ha recitato il ruolo di Edoardo Saverin (Andrew Garfield) e i compositori della colonna sonora (Trent Reznor e Atticus Ross). La sesta candidatura, e la più importante, è quella per il Miglior Film.  Come tutti sanno, i Golden Globe -spesso- non sono altro che le prove generali degli Oscar, e siamo assolutamente certi che quest'anno anche l'Accademy non potrà fare a meno di tributare qualche importante onore al film che la racconta la vita, l'amore, i tradimenti e le avventure del giovane Mark Zuckerberg.

https://www.youtube.com/watch?v=KBy8FH51GPc
The Social Network conquista tre Oscar: non si avvera la profezia dei Golden Globe
The Social Network conquista tre Oscar: non si avvera la profezia dei Golden Globe
The Stream: Al Jazeera lancia un talk show sui social network
The Stream: Al Jazeera lancia un talk show sui social network
Social network in Italia: tanti utenti su Facebook ma pochissimi su Twitter
Social network in Italia: tanti utenti su Facebook ma pochissimi su Twitter
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni