tiktok rapporto trasparenza

Mentre il destino di TikTok appare più incerto che mai negli Stati Uniti, la piattaforma in Europa continua a crescere senza problemi all'orizzionte. Nel vecchio continente la piattaforma di condivisione video è appena riuscita a raggiungere il traguardo di 100 milioni di utenti attivi ogni mese, almeno secondo i dati forniti dalla stessa app.

La crescita in Europa

A festeggiare per i primi 100 milioni di utenti europei su TikTok è stato un intervento sul blog dell'app, nel quale il gruppo ha elencato i traguardi raggiunti nel nostro continente: non solo il numero di utenti è cresciuto fino alle 9 cifre ma i dipendenti al servizio dell'azienda sono ormai 1.600, mentre il lancio del TikTok Creator Fund – che ha debuttato poche settimane fa negli Stati Uniti– ormai è avvenuto anche nei Paesi europei, Italia inclusa. Il traguardo raggiunto è ancora più significativo se si considera che il numero di utenti europei non è di molto inferiore a quello degli iscritti negli Stati Uniti: al di là dell'Atlantico la soglia dei 100 milioni di utenti attivi ogni mese è stata infatti superata appena poche settimane fa, segno che l'espansione del social nei due mercati sta avvenendo a velocità simili nonostante la frammentazione culturale e linguistica propria del panorama europeo.

La situazione nel resto del mondo

Effettivamente, per come si stanno mettendo le cose negli Stati Uniti, presto lo sviluppatore ByteDance potrebbe dover rinunciare – completamente o in parte – a quel mercato: l'intricata cessione delle attività USA imposta a TikTok dall'amministrazione Trump dovrebbe risolversi in queste ore ma è ancora poco chiaro quale impatto avrà sugli affari del gruppo. In India infine le cose per la piattaforma stanno andando anche peggio, almeno per il momento: nel popoloso subcontinente TikTok è stata infatti bandita insieme ad altre piattaforme e app di origine cinese.