scaricare video tiktok senza logo pubblicare instagram byte

La piattaforma di condivisione video TikTok sta diventando rapidamente una delle app di riferimento di giovani e giovanissimi, eppure – di pari passo con l'aumentare della sua popolarità presso questa fetta di pubblico – nelle ultime settimane si stanno intensificando anche le critiche che la accusano di censurare contenuti di vario genere. L'ultimo caso riguarda alcuni utenti della comunità transgender interna all'app, secondo i quali i moderatori o gli algoritmi di TikTok starebbero censurando attivamente alcuni dei loro video, nei quali cercano di diffondere consapevolezza e positività sulla loro condizione presso il grande pubblico e presso chi desidera intraprendere il loro percorso.

Gli episodi riportati dagli utenti coinvolti e riferiti da BBC sono tutti simili: la piattaforma, si legge nelle testimonianze, ha eliminato completamente alcuni video dai suoi server e disattivato la traccia audio di altre clip, silenziando letteralmente il messaggio contenuto al loro interno. Per l'associazione per i diritti della comunità LGBT Stonewall, si tratta di un messaggio inquietante per tutte le persone transgender che utilizzano la piattaforma per cercare oppure ottenere sostegno dagli altri utenti, mentre TikTok si è difesa negando che la rimozione dei contenuti sia avvenuta sulla base dell'identità di genere degli autori. La piattaforma ha sottolineato come gli hashtag #trans e #lgbtq raccolgano video visualizzati circa 2 miliardi di volte a testa, ma non è entrata nel merito delle decisioni dietro agli episodi denunciati dagli utenti; gli sviluppatori si sono limitati a spiegare che alcune clip violavano le linee guida dell'app inerenti nudità e fumo, ma il ragionamento non riguarda molte altre clip che non contenevano quegli elementi ma sono state penalizzate allo stesso modo.

Tra le testimonianze raccolte dalla BBC ci sono quelle di utenti che hanno utilizzato TikTok per diffondere le proprie storie di lotta al bullismo ispirando centinaia di altri giovani e giovanissimi, così come di persone che utilizzano la piattaforma per cercare conforto in un percorso di realizzazione già abbastanza costellato di difficoltà. Quali che siano le ragioni dietro al problema denunciato, è fondamentale che episodi simili non si ripetano.