Mattinata nera per tutti gli utenti Tim sia su telefonia fissa che mobile. Dall'alba di oggi, mercoledì 9 gennaio, si sono registrati numerosi problemi alla rete Internet in seguito alla segnalazione di alcuni consumatori che non riuscivano a navigare online. Dopo ore di disservizio, la connessione è stata però ripristinata, come ha confermato un comunicato dell'azienda pubblicato intorno alle 14. "Tim informa che il servizio di connessione Internet è stato pienamente ripristinato, superando le problematiche che nella mattinata odierna hanno causato difficoltà di navigazione prevalentemente per alcuni clienti business – si legge nella nota -. La società, che ha da subito messo in campo tutte le azioni necessarie, precisa che gli episodi registrati non sono correlati alle normali attività di funzionamento delle infrastrutture di rete ma ad alcune anomalie circoscritte relative all’instradamento del traffico dati".

Ma cosa è successo esattamente questa mattina? Dalle 07:00 alcuni utenti hanno segnalato difficoltà ad accedere alla rete Internet. Sui social network ha cominciato a spopolare l’hashtag #TimDown. Le zone più interessate erano quelle del Nordovest, da Milano a Torino, il Centro con Firenze e Roma, la zona di Napoli e quella di Catania, come ha segnalato il sito Downdetector. La situazione, né tanto meno la sua risoluzione, non sono state chiare per diverse ore. Molte delle segnalazioni, riferite soprattutto alla rete fissa piuttosto che a quella mobile, hanno riguardato il mal funzionamento del Dns (Domain Name System), cioè un sistema utilizzato per la traduzione della rete in indirizzi Ip, fondamentale per connettersi alla Rete. I maggiori problemi sono stati riscontrati dai clienti business, vale a dire le grandi aziende che per ore hanno avuto difficoltà a connettersi.