30 Settembre 2013
16:46

Tutte le “facce” di Facebook in un unico sito web

Un’idea davvero geniale quella del sito TheFaceofFacebook, che raccoglie tutte le foto profilo di Facebook: più di un miliardo di volti, collegati a un codice preciso.
A cura di Bruno Mucciarelli

Tutti gli utenti di Facebook in un unico collage con le immagini dei visi presenti nei profili. Sembra essere di difficile realizzazione, invece è già realtà e si può facilmente osservare grazie al sito web TheFaceOfFacebook, sito che ha senza dubbio grande effetto per tutti coloro che lo visiteranno. Addirittura ci vorrebbero 36 anni per scorrere tutti i volti di Facebook e addirittura un miliardo e duecento milioni di facce.

Per creare tutto il progetto è stato possibile solamente un elemento, che risulta necessariamente pubblico e senza alcuna protezione: la foto del profilo. Così per Natalia Rojas, una feelance, è stato facile scrivere il codice per TheFaceofFacebook, che ha una sola finalità ma anche un irresistibile effetto sul visitatore, accolto da uno schermo composto da una infinità di puntini, a rappresentazione di tutti quei volti tra i quali c’è anche l’unico, inconfondibile di chi un giorno ha deciso di iscriversi al sito.

Una volta loggati e connessi proprio tramite il proprio account social, il sito web restituisce un codice alfanumerico che rappresenta l’istante esatto nel quale l’immagine è stata collegata a un profilo. Quella cifra diventa un simbolo personal che può divenire anche decisamente virale visto che c’è la possibilità di condividere l’informazione sulla bacheca.

La potenza e la bellezza, anche, di tale sistema non può che evocare grande stupore. Vedere, per la prima volta, tutti i volti di coloro che hanno aperto un account un attimo prima o un attimo dopo il proprio, o comunque è facile perdersi nell’incantensimo del sistema e della grande mappa, proprio come descrive la stessa autrice del sito:

Ci siamo tutti, tutto mischiato: le famiglie numerose, le donne che indossano un burka, un numero imprecisato di Leo Messi, persone che sostengono i matrimoni dello stesso sesso, chihuahua, divinità indiane, turisti che sostengono la Torre di Pisa, autoscatti, neonati, Ferrari, ritratti in bianco e nero, un sacco di matrimoni, ma zero divorzi. Volti racchiusi nei cuori, migliori amici, personaggi manga, loghi politici, sguardi profondi, messaggi di amore, occhi, meme, sorrisi, nonni dolci e alcune immagini non ancora censurate.

Adiconsum apre un sito contro il furto delle identità
Adiconsum apre un sito contro il furto delle identità
Facebook, ragazza morta suicida tra le inserzioni di un sito di dating
Facebook, ragazza morta suicida tra le inserzioni di un sito di dating
Facebook a pagamento è solo l'ennesima bufala del web
Facebook a pagamento è solo l'ennesima bufala del web
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni