La news è partita da un articolo pubblicato sul Telegraph il 29 ottobre. In sostanza Twitter avrebbe in programma di rimuovere la possibilità di inserire i “mi piace” dai tweet, questo allo scopo di migliorare la qualità dei dibattiti nella piattaforma. L’articolo non si basa su un comunicato ufficiale ma prende forma a partire da una fonte ufficiosa, ovvero le affermazioni del fondatore Jack Dorsey il quale si è ritenuto un detrattore del pulsante a forma di cuore, di cui avrebbe voluto sbarazzarsi presto. Questo però lascia spazio a dubbi sull’interpretazione di tali affermazioni: si vuole rimuovere radicalmente un sistema che permette agli utenti di promuovere con degli apprezzamenti i post? oppure è la forma attuale di farlo che dovrà essere rinnovata. Tutti i social ne hanno sviluppato una, con modalità che per certi versi si somigliano e per altri si discostano. Su Twitter i “mi piace” vennero introdotti nel 2015 per sostituire i “preferiti” che – come un tempo su YouTube – erano simboleggiati da una stella.

Twitter non conferma l'intenzione di rimuovere i "mi piace"

Twitter ha risposto all’articolo del Telegraph con un post che non conferma né smentisce, il quale sembra maggiormente orientato ad un nuovo modo di gestire i "mi piace", più che ammettere una rimozione radicale.

Come abbiamo detto da un po’ di tempo, stiamo ripensando a tutto ciò che riguarda il servizio per garantire l’incentivazione di una conversazione sana, che includa il pulsante Mi piace. Siamo nelle prime fasi del lavoro e non abbiamo intenzione di divulgare niente adesso.

Rimuovere i "mi piace" avrebbe più svantaggi che vantaggi

Se da un lato i “mi piace” possono scoraggiare uno sviluppo sano delle conversazioni, dall’altro è difficile sbarazzarsene senza avere altrettanti svantaggi, come spiega anche Madison Malone Kircher sul New York Magazine. L’autrice ha avuto modo di consultare diversi addetti ai lavori della piattaforma.

Twitter è una società che sta cercando di crescere ed evolversi e rimanere attenta … ovviamente sta sempre considerando di cambiare qualsiasi cosa che possa aiutare in questi sforzi … Non è stato menzionato nulla relativo al pulsante Mi piace.

Certamente sono in atto dei piani per rinnovare la piattaforma in toto, specialmente gli indicatori di stato, come il pulsante verde che mostra quando si è disponibili online, oppure le modalità riguardanti le risposte ai tweet, rendendoli più “conversazionali”. Nel momento in cui scriviamo non risultano piani volti a rimuovere i "mi piace". Ed effettivamente si tratterebbe di un brusco salto nel buio. La rimozione della possibilità di assegnare dei “"mi piace” (comunque li si voglia intendere), offre agli utenti la possibilità di manifestare il proprio assenzo e supporto, o semplicemente permettono di comunicare di aver visto il post all’interessato.