Twitter ha diffuso ieri i dati finanziari relativi al Q1 2014 facendo registrare un quadro in cui si vedono una buona crescita di fatturato, ma con una perdita che ancora pesa sull'azienda. Ma quello a cui guardano di più gli investitori sono proprio gli utenti che in questi ultimi tre mesi crescono solo del 5,8%, quindi un aumento di 14 milioni di utenti. Un po' poco anche se meglio del 3,8% che registrò Twitter al Q3 2013. Rimane fondamentale per Twitter quindi riuscire a creare una piattaforma capace di attrarre sempre più nuovi utenti, il che significherebbe maggiore coinvolgimento nelle attività e di conseguenza maggiori introiti pubblicitari. Una equazione che gli investitori ormai sanno bene, ma adesso vogliono vederla messa in atto. Ma rimangono delle preoccupazioni a riguardo.

Tuttavia, Twitter conferma il suo forte carattere Mobile, infatti gli utenti mensili attivi accedono da dispositivi mobili e rappresentano il 78% degli utenti complessivi. A questo si deve aggiungere un aumento delle visualizzazioni sulla timeline che adesso sono 157 miliardi con una crescita del 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

E il forte carattere mobile lo si vede anche negli introiti da pubblicità. Infatti su 226 milioni di dollari di introiti pubblicitari, che crescono del 125% su base annua, ben l'80% è realizzato via Mobile, vale a dire 180 milioni di dollari. E nei prossimi dati trimestrali sarà interessante vedere proprio come questo dato reagirà all'introduzione della nuova piattaforma di mobile adv, MoPub, che Twitter sta ultimando di testare in questi giorni e che consentirà di raggiungere 1 miliardo di dispositivi mobili fra iOS e Android, cioè la quasi totalità di quelli che raggiunge Facebook. Questo potrebbe davvero cambiare le carte in tavola e consentire a Twitter di stare sul mercato ad armi pari rispetto al diretto concorrente.

Certo, rimane sempre il problema degli utenti che deve assolutamente riprendere a crescere a ritmi sostenuti, altrimenti tutto rischia di essere vanificato.

Nei prossimi tre mesi Twitter prevede un fatturato compreso tra i 270 e i 280 milioni di dollari e su base annua un fatturato di oltre 1,2 miliardi di dollari. Numeri decisamente ottimistici che dovranno poi confrontarsi con la realtà del mercato.