1 Marzo 2018
12:36

Uber lancerà un servizio di taxi volanti entro i prossimi 10 anni

Anche Uber è ormai pronta alla conquista dei cieli, infatti Dara Khosrowshahi, CEO di Uber, ha recentemente confermato l’obiettivo della società di dotarsi di taxi volanti come nuova possibilità di trasporto. Il progetto potrebbe concretizzarsi entro i prossimi 5-10 anni e si chiamerà UberAir.
A cura di Francesco Russo

Anche Uber è ormai pronta alla conquista dei cieli, infatti Dara Khosrowshahi, CEO di Uber, ha recentemente confermato, partecipando ad un forum a Tokyo, l'obiettivo della società di dotarsi di taxi volanti come nuova possibilità di trasporto. Il progetto potrebbe concretizzarsi entro i prossimi 5-10 anni e si chiamerà UberAir. I primi voli sperimentali sono previsti entro il 2020 e Uber prevede di stringere, a breve, partnership con compagnie di taxi tradizionali in Giappone. Uber quindi prova a rivoluzionare il trasporto urbano lanciandosi alla conquista del mercato dei taxi volanti.

UberAir sarà un servizio di trasporto volante con veicoli, dal nome Elevate, che si muoveranno a basse altitudini, è prevista una rete verticale di atterraggio e decollo (VTOL) per piccoli aerei elettrici che si muoveranno per brevi distanze. Si tratta di un progetto che era stato avviato già nel 2016 e che vedrà le prime dimostrazione pratiche entro il 2020 a Los Angeles. Al momento Uber sta lavorando sui tanti problemi che questo servizio sta trovando lungo la sua strada per una piena realizzazione. Tra questi ci sono la tecnologia delle batterie degli aerei elettrici, tutto il piano della regolamentazione per questo tipo di servizio, costi elevati, infrastrutture per atterraggio e decollo dei mezzi.

Sul mercato non esistono aziende che ancora offrono servizi come questi, si segnala comunque l'americana Workhorse che ha realizzato un drone da due posti, SureFly, che avrebbe dovuto prendere il volo al CES di Las Vegas, tentativo fallito per il forte vento. Il Giappone è un vecchio pallino di Uber, un mercato in cui l'azienda non ha mai avuto grande successo pur essendo un grande mercato che vale 16 miliardi di dollari, tanto da fare gola anche alla Sony. Uber ha annunciato un'alleanza con sei compagnie di taxi nipponiche e, in base all'intesa, Sony fornirà una app di prenotazione basata sull'intelligenza artificiale e un sistema di pagamenti.

Uber Air, i taxi volanti di Uber in collaborazione con la NASA
Uber Air, i taxi volanti di Uber in collaborazione con la NASA
294.928 di Storie dal futuro
Corte Giustizia UE: Uber è un servizio di trasporto e va regolamentato dai singoli stati
Corte Giustizia UE: Uber è un servizio di trasporto e va regolamentato dai singoli stati
Ecco il taxi volante di Uber: da Fiumicino al centro di Roma in 15 minuti
Ecco il taxi volante di Uber: da Fiumicino al centro di Roma in 15 minuti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni