14 Settembre 2016
18:42

Uber si lancia nella sfida sull’auto senza pilota e inizia a sperimentarla su strada

La sfida sulla self-driving car, l’auto che si guida da sola, comincia a farsi sempre più serrata. E dopo l’annuncio di Apple di rinunciare ai suoi progetti e dopo che Google ha, al contrario, intensificato i suoi progetti, ecco che sul campo irrompe l’auto che si guida da sola di Uber.
A cura di Francesco Russo

La sfida sulla self-driving car, l'auto che si guida da sola, comincia a farsi sempre più serrata. E dopo l'annuncio di Apple di rinunciare ai suoi progetti e dopo che Google ha, al contrario, intensificato i suoi progetti, ecco che sul campo irrompe l'auto che si guida da sola di Uber. La startup guidata da Travis Kalanick ha debuttato nel mondo delle auto che si guidano da sole a Pittsburgh, in Pennsylvania, il suo concetto di auto senza pilota.

La startup di San Francisco, che oggi ha un valore che supera i 60 miliardi di dollari, ha realizzato una presentazione per la stampa mettendo a disposizione una ventina di Ford Fusion fornite di laser, videocamere e sensori per testare il servizio. A girare per la città saranno anche alcuni suv della Volvo e la sperimentazione per il momento riguarderà fino a mille clienti Uber. Tuttavia, in questa fase di sperimentazione, un ingegnere di Uber resterà al volante per intervenire in caso di necessità o di errore del sistema.

La sperimentazione inizia quindi coinvolgendo i clienti più fedeli di Uber i quali, una volta prenotata la corsa con auto senza pilota, almeno nella fase iniziale, saranno comunque affiancati da un autista per assicurarsi che tutto si svolga senza intoppi. In futuro questo servizio verrà implementato nello UberX. La startup tiene comunque a sottolineare questo questa sperimentazione darà vita ad un servizio che vede insieme automobili autonome e autisti. Una sorta di sistema ibrido per dare più sicurezza ai clienti.

Uber tiene a precisare che questo è un esperimento ma anche che questo sarà il futuro dei trasporti che coinvolgerà anche l'azienda. L'impatto dell'introduzione di auto che si guidano da sole nel proprio servizio avrà come impatto, sostiene Uber, una diminuzione del numero di incidenti d'auto che ogni anno uccidono 1,3 milioni di persone, la disponibilità del 20 percento in più di spazio in città attualmente utilizzato per parcheggiare miliardi di automobili e, ovviamente, un drastico taglio al traffico che tiene bloccati gli automobilisti per diverse ore al giorno.

Vedremo quali saranno gli sviluppi nei prossimi mesi.

Uber, da settembre le prime corse con auto senza pilota
Uber, da settembre le prime corse con auto senza pilota
Apple blocca il progetto per l'auto senza pilota
Apple blocca il progetto per l'auto senza pilota
Waze sfida Uber, in arrivo il ride sharing di Google
Waze sfida Uber, in arrivo il ride sharing di Google
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni