Tra i motivi per cui gli AirPods di Apple sono rapidamente diventati famosi c'è anche il fatto che si perdono con facilità. In quanto primi e più diffusi rappresentanti della categoria degli auricolari true wireless, gli accessori della casa di Cupertino si portano dietro una nomea che in realtà riguarda tutti i dispositivi del settore — tanto che un artista di San Francisco ha deciso di sfruttarla per ideare uno scherzo semplice ma ingegnoso: disseminare le strade della città di adesivi che ritraggono ciascuno un singolo AirPod, per ingannare i passanti e far loro credere che a terra ci sia uno degli auricolari pronto da raccogliere.

L'ideatore si chiama Pablo Rochat e lo scherzo è risultato particolarmente apprezzato in Rete per diversi motivi. Intanto le riproduzioni degli auricolari sono particolarmente fedeli, ritagliate con precisione e provviste di ombreggiature realistiche che a un metro e mezzo di distanza risultano convincenti. Il valore dell'oggetto ritratto inoltre non va sottovalutato: non è una moneta da 50 centesimi né una banconota da un dollaro, ma un dispositivo che ne vale diverse decine e che — con un po' di fortuna — resta utilizzabile anche senza il corrispettivo stereo. Infine la natura dell'oggetto rende forse scarsa ma comunque esistente la possibilità di trovarne uno a terra: proprio a San Francisco il servizio ferroviario di San Francisco ha dovuto ideare un dispositivo per il recupero di AirPods perduti sui binari di treni e metro proprio in seguito alle numerose denunce di smarrimento.

Si tratta degli gli ingredienti per una candid cam ben riuscita, che però Rochat non si è limitato a metter in attodi persona. L'artista — dopo aver provveduto di persona a testare la riuscita dello scherzo pubblicandone una breve clip su YouTube — ha messo a disposizione gratuitamente i file grafici necessari a stampare in proprio eventuali altre riproduzioni in scala originale dell'accessorio Apple.