Gli aeroporti, si sa, possono essere luoghi molto noiosi. Spesso si arriva molto prima del volo e le file ai controlli sono rapide, oppure si ha uno scalo particolarmente lungo; sono entrambi casi in cui ci si ritrova ad attendere ore all'interno di spazi ristretti con la possibilità di fare shopping, mangiare qualcosa o stare seduti aspettando il proprio volo. Oppure, come insegna il protagonista di questa storia, si può hackerare uno degli schermi presenti nell'aeroporto per giocare alla PlayStation. È successo a Portland, dove un giovane, annoiato dall'attesa, è riuscito a collegare la console a uno degli schermi e giocare ad Apex Legends.

Lo ha riportato una radio locale, la KXL, spiegando che il giovane è riuscito a collegare la sua PlayStation 4 ad uno degli schermi presenti nell'aeroporto – quelli che mostrano le informazioni relative ai voli e le mappe degli spazi – mettendosi tranquillamente a giocare seduto su una delle poltrone presenti nella hall. Il termine "hackerato" sarebbe stato utilizzato sulle linee di emergenza dopo che qualcuno si è accordo delle azioni dell'uomo.

Una volta approcciato dalla sicurezza, gli è stato chiesto di scollegare la console e smettere di usare i monitor dell'aeroporto. In risposta, l'uomo ha chiesto "molto gentilmente" di poter terminare la sua partita. Richiesta respinta dalla sicurezza, che ha invitato l'uomo a scollegare immediatamente la console. La portavoce dell'aeroporto, Kama Simonds, ha poi spiegato di voler utilizzare la curiosa notizia per "ricordare cosa non fare all'interno di un aeroporto". Ma ha anche sottolineato che lo scambio di battute tra la sicurezza e l'uomo "è stato molto gentile e cordiale". Una curiosità: dall'immagine è possibile notare che il protagonista della storia stava giocando ad Apex Legends, un popolare sparatutto online della categoria dei battle royale.