214 CONDIVISIONI
4 Giugno 2021
14:26

Una 20enne ha avuto un infarto dopo aver seguito una tendenza su TikTok

I gestori di TikTok stanno bloccando le chiavi di ricerca che fanno riferimento al dry scooping, una pratica che però non si è originata sulla piattaforma di condivisione. Già nota nel mondo degli allenamenti, la tendenza è diventata recentemente virale sulla piattaforma di condivisione, finendo sotto gli occhi di milioni di utenti.
A cura di Lorenzo Longhitano
214 CONDIVISIONI

Il tema delle tendenze pericolose su TikTok è sempre più dibattuto in Italia e nel resto del mondo: la piattaforma ospita milioni di video per lo più innocui nei quali gli utenti sono invogliati a imitarasi a vicenda, ma di quando in quando all'interno dell'app nascono o filtrano dall'esterno comportamenti rischiosi che è fondamentale intercettare prima che diventino virali. È il caso del dry scooping, una pratica ben nota nel mondo dell'atletica ma che negli scorsi giorni ha provocato un infarto a una ragazza di 20 anni che vi si è lanciata proprio perché l'ha notata in un numero sempre maggiore di video sulla piattaforma.

Cos'è il dry scooping

Il dry scooping non è una sfida e soprattutto non è nato su TikTok: già noto a body builder e altre tipologie di atleti, si tratta sostanzialmente dell'assunzione di integratori in polvere prima di un allenamento, senza diluirli in acqua. Questi preparati sono infatti venduti principalmente in barattoli di polvere solubile che va mescolata con un liquido per ottenere una bevanda energetica che migliora il rendimento degli allenamenti; come suggerisce il nome in inglese, il dry scooping consiste invece nel trangugiare direttamente un cucchiaio di polvere facendolo seguire a un sorso d'acqua assunto solo a posteriori. La convinzione – non supportata da prove scientifiche – che le sostanze contenute negli integratori abbiano un effetto più rapido se assunte in questo modo; la realtà è che questa metodologia di assunzione e le stesse sostanze contenute negli integratori possono essere pericolose sotto più punti di vista.

La storia

La modella ventenne Briatney Portillo ha pubblicato la sua storia su TikTok per sensibilizzare gli altri utenti che potrebbero volersi lanciare nella sfida come ha fatto lei. Come ha raccontato a Buzzfeed, la ragazza ha iniziato a sentire pesantezza e dolore al petto durante l'allenamento che ha iniziato a svolgere dopo aver assunto gli integratori, ma ha poi pensato di soffrire di un attacco di ansia. Il dolore si è attenuato fino a qualche ora dopo, quando la ragazza ha iniziato a sentirsi accaldata e a sudare copiosamente; il dolore al petto è poi tornato più forte di prima fino a propagarsi alla schiena e coinvolgere il braccio sinistro. Dopo aver chiamato un'ambulanza, Briatney è stata portata in ospedale dove le è stato diagnosticato un infarto un infarto del miocardio senza sopraslivellamento del tratto ST. La causa dell'infarto è stata individuata dai medici nel quantitativo di caffeina assunta dalla ragazza in fase di pre-allenamento, che in molti di questi prodotti abbonda in dosaggi concentrati.

 

Gli altri pericoli

La storia di Briatney Portillo non è però l'unica disavventura emersa sulla piattaforma di condivisione; un'altra ragazza ha rischiato di strozzarsi con gli integratori, come del resto avverrebbe con qualunque tipologia di materiale in polvere ingurgitato senza criterio. Un altro rischio connesso alla pratica è quello che alcune particelle finiscano nei polmoni anziché nello stomaco e provochino una polmonite da inalazione. Quando la pratica riesce, resta infine la possibilità che sottoporsi a esercizio intenso sotto stimolazione degli integratori e con pochi liquidi a disposizione porti a disidratazione. Il dry scooping resta una pratica sconsigliata, ma gli scenari possibili sono tutti generalmente noti a chi la conosce; chi invece vi si dovesse imbattere in un video altrui potrebbe ignorare il tutto e lanciarvisi correndo dei rischi concreti.

La presenza su TikTok

È quel che è avvenuto su TikTok, dove alcune clip iniziali pubblicate da appassionati sono diventate virali finendo sotto gli occhi di milioni di persone senza necessariamente che il dry scooping si configurasse esplicitamente come una sfida. Non per niente TikTok ha già iniziato a considerare pericolosa la tendenza, e la conferma arriva dal fatto che gli hashtag che la riguardano sono stati bloccati: le ricerche per #dryscoop, #dryscooping e #dryscoopchallenge visualizzano soltanto i risultati che contengono errori di ortografia. Questo provvedimento purtroppo rende però impossibile sapere quanti siano i tiktok legati alla tendenza presenti sulla piattaforma, e d'altro canto non si applica alle descrizioni testuali dei video che dunque spuntano lo stesso come funghi se qualcuno decide di cercare le chiavi relative alla sfida prive degli hashtag.

214 CONDIVISIONI
Una 20enne ha avuto un infarto dopo aver provato un trend su TikTok: ecco cos'è il dry scooping
Una 20enne ha avuto un infarto dopo aver provato un trend su TikTok: ecco cos'è il dry scooping
5.202 di Videonews
Khaby Lame supera Bella Poarch su TikTok, ora è il terzo profilo più seguito al mondo
Khaby Lame supera Bella Poarch su TikTok, ora è il terzo profilo più seguito al mondo
169 di Videonews
TikTok vuole introdurre le storie che scompaiono dopo 24 ore
TikTok vuole introdurre le storie che scompaiono dopo 24 ore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni