Oltre 10 milioni di utenti hanno scaricato un'applicazione finta chiamata "Updates for Samsung" (aggiornamenti per Samsung) che prometteva aggiornamenti software per gli smartphone dell'azienda sudcoreana ma che nascondeva in realtà una truffa per reindirizzare gli utenti ad un sito pieno di annunci chiedendo un pagamento per accedere agli aggiornamenti software. La presenza dell'app è stata individuata dall'analista Aleksejs Kuprins all'interno del Play Store, il negozio digitale di Google per le applicazioni dedicate ai dispositivi Android.

Updates for Samsung: cosa fa l'app

L'applicazione è stata scaricata da più di 10 milioni di utenti nel corso delle ultime settimane. Un numero dovuto al fatto che gli aggiornamenti per i dispositivi Samsung sono più difficili da individuare, elemento che ha spinto gli utenti a cercare alternative non ufficiali esponendo in questo modo il fianco ad attacchi di questo tipo. "Sarebbe ingiusto giudicare le persone che si rivolgono allo store digitale per aggiornare il loro telefono nuovo" ha spiegato il ricercatore. "I produttori inseriscono nelle loro versioni di Android una grande quantità di software e questo può essere molto caotico".

L'applicazione sfrutta proprio questa situazione confusionaria proponendo un software centralizzato per gestire tutti gli aggiornamenti software del telefono. Ovviamente si tratta di una truffa: l'app non è in alcun modo affiliata a Samsung e non fa altro che caricare un sito web pieno zeppo di pubblicità dove non c'è traccia di aggiornamenti se non alcuni nascosti dalla mole di pubblicità. Questi, però, vengono proposti a pagamento – 34,99 dollari per accedere a tutti i software – e ad una velocità di download ridicola: secondo l'analista, il sito web limita la velocità di download a 56 KB/s. Non si tratta quindi di un malware nel senso tradizionale del termine – l'app non performa nessun tipo di operazione malevola sul terminale – ma più di una truffa che potrebbe colpire gli utenti meno attenti. E che dimostra come Google debba stare più attenta a quali app vengono inserite all'interno del suo store.