apple iphone

Le ondate di caldo che continuano a colpire il nostro paese non portano con sé solamente rischi per la nostra salute, ma anche per i nostri dispositivi. A dirlo è Apple, che ha avvisato gli utenti residenti in alcuni paesi in cui il caldo delle ultime settimane si è fatto sempre più afoso – in Italia come nel Regno Unito – di come questa situazione possa portare ad una diminuzione della durata della batteria permanente a causa delle temperature troppo alte. Insomma, utilizzare a lungo lo smartphone nel caldo estivo può provocare seri danni anche una volta terminata l'ondata di calore.

"Temperature basse o alte possono portare a cambiamenti nel comportamento del dispositivo" ha spiegato Apple. "Utilizzare un dispositivo iOS in condizioni di forte calura può ridurre permanentemente la vita della batteria". Un'eventualità che durante questi giorni di forte caldo può presentarsi in qualsiasi momento, anche perché bisogna considerare il fatto che il telefono non si scalda solo per l'esposizione ad alte temperature o al sole, ma anche per le operazioni più complesse che inevitabilmente vanno a generare una surriscaldamento dei componenti interni, batteria compresa.

Per questo è bene compiere queste operazioni in un luogo fresco: può essere la modifica di un video o una partita ad un videogioco, due elementi che provocano un forte surriscaldamento del telefono. Secondo Apple i possessori di iPhone dovrebbero evitare alcuni comportamenti durante il caldo estivo: lasciare l'iPhone in macchina, esporlo alla luce diretta del sole per un lungo periodo di tempo e usare certe funzioni nei periodi più caldi, compresa la navigazione GPS in macchina. L'ideale è anche quello di non inserire l'iPhone in posti senza aria, sotto le coperte o in tasche troppo strette. E, soprattutto, di smettere di utilizzarlo appena si percepisce il surriscaldamento della scocca. Da tenere anche in considerazione il fatto che utilizzando la rete cellulare il dispositivo si scalda più facilmente rispetto al WiFi.