Viaggiare è uno dei grandi piaceri della vita, ma il viaggio di svago è un'abitudine piuttosto recente nella nostra storia. Nei secoli passati, guardando indietro fino al Medioevo, il viaggiatore era sostanzialmente il pellegrino, che si muoveva verso la sua meta per motivi religiosi. E non era esattamente una passeggiata. Poi venne l'epoca delle grandi esplorazioni oltre oceano e successivamente del Grand Tour: aristocratici o alto borghesi che dal nord Europa scendevano in Italia per ammirarne le vestigia. Una cosa di classe. Pellegrini a parte, nessuno fra questi viaggiava leggero. La ricchezza era da mostrare anche nei piccoli dettagli e del resto erano tempi in cui si era fortunati se ci si muoveva in carrozza.

Viaggiare leggeri oggi si può

Oggi chi desidera viaggiare con un semplice zaino in spalla può farlo senza rinunciare a nessuna delle comodità del nostro millennio. E tutto grazie alla tecnologia: stop ai libri voluminosi, c’è l’e-reader; la musica si può ascoltare in streaming su un sottile device mobile, così come per scrivere appunti e fotografare si può usare lo smartphone. Proprio lo smartphone, poi, è diventato un vero oggetto multitasking: lo si può usare anche per pagare, a Ibiza come a New York, in un festival di musica come in un museo, non c’è forma più smart per saldare il conto e, oltre a evitare il pensiero di portare con sé molto contante, aiuta a tenere il salvadanaio sotto controllo!

Pagamenti elettronici: la semplicità prima di tutto

Chi viaggia smart cerca comodità, rapidità, sicurezza e convenienza. In pratica, le caratteristiche di Hype, un conto a cui è collegata una carta di pagamento contactless di Mastercard che si gestisce attraverso lo smartphone grazie all'app mobile. Grazie alla tecnologia, le difficoltà legate ai prodotti bancari tradizionali scompaiono e la gestione quotidiana dei propri soldi è più semplice che mai. E immediata, senza perdite di tempo o ritardi.

I servizi: l’imbarazzo della scelta

Le possibilità con Hype sono veramente tantissime. Ci sono due piani differenti: Start e Plus. Il primo è gratis, mentre il secondo ha un costo ridottissimo rispetto a tutte le possibilità che offre: solo un euro al mese. Entrambi offrono un bonus di benvenuto ai nuovi utenti e danno la possibilità di pagare ovunque, organizzare le spese, prelevare senza commissioni in tutto il mondo, guadagnare cashback sugli acquisti, scambiare denaro e inviare o ricevere bonifici gratis. Con la versione Plus in più è possibile farsi accreditare lo stipendio, ricaricare fino a 50.000 euro l’anno e addebitare le spese periodiche.

Hype in viaggio

Hype è un sistema iper flessibile, perfetto anche in viaggio, perché non lascia mai in difficoltà: è possibile, infatti, metterla in pausa e riattivarla, sempre dall'app, oppure utilizzare la versione Plus da PC. Vivere la vacanza dei sogni? Oggi è un desiderio realizzabile, basta impostare un obiettivo di risparmio e Hype metterà da parte una piccola quota ogni giorno, direttamente dall'app. Per partire leggeri e senza pensieri.