Il termine “consumatore” da qualche decennio ha perduto la sua accezione esclusivamente passiva: molti di noi hanno sì acquistato e consumato, ma sono riusciti anche ad archiviare una miriade di oggetti che sebbene non servano più ai bisogni di un tempo, possono essere utili ad altri. Allora tutti i consumatori si possono scoprire custodi di oggetti fuori mercato, di perle vintage, ecologisti, esperti del decluttering – soprattutto in certe fasi della vita come nel video di The Jackal – e salvatori di qualche appassionato collezionista. Perché non approfittare di questa esperienza accumulata negli anni e farla fruttare?

Vendo anch'io: un mantra da ripetere ogni giorno

L’esperienza della vendita forse non è stata ancora acquisita, ma poco importa poiché possiamo avvalerci del know how di chi questo mestiere lo fa da più di 25 anni: eBay è il modo più facile, divertente e sicuro per vendere anche da semplici privati, che la piattaforma supporta passo passo. Per prima cosa, è necessario entrare nel ruolo di venditore e, in questo, eBay ci dà una grossa mano, perché sono 185 milioni gli acquirenti attivi che in tutto il mondo si rivolgono al marketplace. Con una vetrina del genere è anche divertente vendere, inizia subito.

Vendere in pochi clic: piattaforma intuitiva e sicura

Cosa si deve fare? Innanzitutto occorre decidere cosa mettere in vendita. Su eBay si vendono scarpe ogni due secondi, borse da donna ogni 6 secondi e un cellulare ogni 4 secondi. Ma la piattaforma è in grado di ospitare qualsiasi oggetto. Dopo aver deciso, è necessario scattare qualche fotografia e scrivere una descrizione del prodotto: se il prodotto ha un codice a barre, scansionando il barcode, i campi dell’inserzione si compilano automaticamente. Si sceglie il prezzo di vendita (ci si può far suggerire anche dalla piattaforma), la modalità con cui essere pagati e, grazie al gestore delle spedizioni, si dispone anche di un valido e semplice supporto per gestire questa fase cruciale della vendita. Si può stampare facilmente anche l’etichetta per la spedizione direttamente sul portale o usufruire della App di eBay, facilissima da consultare ovunque. In ogni passaggio e in ogni fase della vendita si ha la possibilità di essere aiutati da un team di supporto. Il tutto, in totale sicurezza.

Economia circolare: ricchezza per tutti

Si può scegliere la modalità con cui si vuole vendere: l’opzione “compralo subito” permette di tenere l’inserzione attiva finché qualcuno non acquista il prodotto, mentre la modalità “asta” consente di mettere in vendita un oggetto e aggiudicarlo al miglior offerente in un tempo limitato dopo aver stabilito la base d’asta minima. Entrambe le modalità sono divertenti e mettono in contatto tra loro migliaia di persone. Non solo. Attivano i comportamenti sostenibili delle persone che si trovano a ridare vita a oggetti usati, sia vendendo che acquistando: l’economia circolare è fatta anche da piccoli e grandi gesti, dalla volontà di non buttare e distruggere il pregresso e di riutilizzarlo, dal desiderio di sostenibilità e di rispetto per l’ambiente e le risorse. Ma è una vera economia, ossia una modalità con cui far girare anche ricchezza: la ricchezza di una seconda vita per un oggetto che non usiamo più e che può diventare il preferito di qualcun altro.