La piattaforma di condivisione video TikTok ha il potere di far diventare virali clip bizzarre e interessanti, anche se a volte le conseguenze di questo aumento improvviso di popolarità possono essere imprevedibili e a tratti dannose. È quello che sta succedendo nel caso di un parrucchiere che sta pubblicando video con un trattamento di bellezza piuttosto controverso, durante il quale i clienti vengono coperti di cera calda su tutto il volto, compresi occhi, naso e bocca. Le clip sono diventate virali e ora c'è il rischio che alcuni utenti tentino di riprodurne il contenuto.

I video più visti che fanno riferimento alla pratica provengono tutti dallo stesso account, che a sua volta è legato a Kapsalon Freedom, un barbiere e parrucchiere situato in Olanda. Le clip che riproducono il trattamento in realtà erano meno estreme rispetto alle più recenti e hanno iniziato ad apparire su TikTok verso la fine dell'anno scorso — tanto che uno dei contenuti ha ottenuto da solo più di 80 milioni di visualizzazioni. Nelle ultime settimane però gli algoritmi della piattaforma hanno trasformato l'account Kapsalonfreedomboxmeer in un vero e proprio fenomeno virale, evidenziando anche altri video dove la cera calda viene colata anche su naso e bocca.

 

Il procedimento è pensato per rimuovere peli superflui e purificare la pelle ma non è esente da rischi, soprattutto se attuato da persone che non sanno quello che fanno. L'applicazione della cera calda può provocare ustioni e scottature e il processo di rimozione può dare luogo a irritazioni. A preoccupare osservatori ed esperti però sono altri due aspetti: il primo è che un trattamento simile può essere particolarmente pericoloso per organi sensibili come gli occhi e ostruire le vie aeree del naso e della bocca; il secondo è che tra i clienti presenti nei tiktok figurano anche bambini e ragazzi, a suggerire che la pratica sia consigliata e sicura anche per loro.

In realtà il Kapsalon Freedom non mostra nulla di illegale e la pratica non si è ancora trasformata in una challenge vera e propria; il procedimento del resto non è facile da eseguire e forse non altrettanto scenografico se ripetuto da non esperti. Il rischio che qualcuno tenti una propria versione tra le mura di casa non è però da sottovalutare, anche perché il seguito che sta ottenendo l'account è considerevole: ad oggi è seguito da quasi un milione di persone.