Virgin Galactic aveva svelato qualche tempo fa di lavorare su un veicolo supersonico con la NASA. La Holdings aerospaziale ha presentato il design dei nuovi aerei per viaggi ad alta velocità, in collaborazione con Rolls-Royce con cui sta lavorando alla progettazione e allo sviluppo della tecnologia di propulsione dei motori per aeromobili commerciali ad alta velocità. Rolls-Royce aveva infatti già lanciato l'unico velivolo commerciale civile certificato con volo supersonico, il Concorde. Il nuovo aeromobile Virgin Galactic volerà a tre volte la velocità del suono e ad un'altitudine superiore ai 18.000 metri di altezza per raggiungere New York da Londra in 90 minuti o Sidney in poche ore.

Il super jet di Virgin Galactic avrà una capacità da 9 a 19 persone, che potranno viaggiare in cabine personalizzate di classe Business o First Class, in grado di assecondare tutte le loro esigenze. L'aereo supersonico raggiungerà una velocità massima 3.700 chilometri all'ora. Questo significa che potrà attraversare l'Atlantico in un terzo del tempo impiegato oggi da un aereo di linea commerciale. I passeggeri potranno andare da Londra a New York in 90 minuti o raggiungere Sysney in 6 ore. Il design appena presentato apre inoltre la strada all'uso di carburanti per aviazione sostenibili all'avanguardia. George Whitesides, Chief Space Officer di Virgin Galactic, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di completare la Mission Concept Review e svelare questo concetto di progettazione iniziale di un aereo ad alta velocità, che immaginiamo come un mix di viaggi commerciali sicuri e affidabili con un'esperienza cliente senza rivali. Siamo lieti di collaborare con il team innovativo di Rolls-Royce mentre ci impegniamo a sviluppare sistemi di propulsione sostenibili e all'avanguardia per l'aeromobile e siamo lieti di lavorare con la FAA per garantire che i nostri progetti possano avere un impatto pratico dal inizio. Finora abbiamo fatto grandi progressi e non vediamo l'ora di aprire una nuova frontiera nei viaggi ad alta velocità ".

I viaggi ad alta velocità sono ora possibili grazie anche al lavoro di ricerca e analisi completato con la NASA e alla collaborazione con Rolls-Royce leader mondiale per le sue capacità tecniche di livello mondiale per sviluppare e mettere in campo i sistemi di propulsione avanzati necessari per alimentare viaggi ad alta velocità disponibili in commercio.