Una delle prossime novità in arrivo sulla piattaforma di messaggistica istantanea WhatsApp potrebbe tornare particolarmente utile a chi, volente o nolente, si trova all'interno di numerose conversazioni di gruppo particolarmente affollate ma povere di contenuti realmente significativi. Si tratta del Vacation mode o modalità vacanza, una modalità che oltre a silenziare le conversazioni permette di nasconderle dalla schermata principale e tenerle nascoste a prescindere dall'attività che si svolge al loro interno.

La novità è stata scovata dai gestori del portale WABetaInfo ma non è la prima volta che se ne parla. Gli sviluppatori della piattaforma in effetti avevano già iniziato a lavorarci dall'estate scorsa, interrompendo però lo sviluppo e facendo così pensare di aver rinunciato a introdurre la modalità nelle versioni finali della loro app. In questi giorni sono però stati intercettati alcuni progressi nel codice relativo al Vacation mode, segno che effettivamente la novità potrebbe presto vedere la luce.

A cosa serve il Vacation mode

Il Vacation mode rende più efficace una delle funzionalità già presenti all'interno di WhatsApp, ovvero la possibilità di archiviare le conversazioni. A oggi in effetti tutte le conversazioni che non si desidera vedere nella normale lista sono già archiviabili: l'app le conserva, ma relegandole a uno spazio nascosto che può essere richiamato a piacimento ma non disturba la disposizione delle altre chat. Il problema è che quando un membro di una chat archiviata invia un messaggio nella conversazione, questa esce dall'archivio per tornare a occupare la lista delle chat recenti, anche quando le notifiche sono disattivate.

L'archivio diventa un dimenticatoio

Con il Vacation mode attivato, tutte le conversazioni in archivio perdono la possibilità di riemergere nella lista delle chat. L'archivio diventa così una sorta di dimenticatoio dove le chat possono accumulare decine e centinaia di messaggi senza che il telefono vibri una sola volta o il numero dei messaggi da leggere faccia capolino da alcuna parte. Non solo: un'altra opzione intercettata da WABetaInfo permette di far finire automaticamente in archivio tutte le chat rimaste inattive da più di 6 mesi, mantenendo relativamente in ordine la lista delle conversazioni recenti.

Ovviamente alle chat non succede nulla di irreparabile. In ogni momento è possibile leggere i messaggi rimasti in attesa visitando l'elenco delle conversazioni archiviate, mentre una chat specifica si può riesumare da questo stato di limbo togliendola dall'archivio o disattivando del tutto il Vacation mode. La novità purtroppo è ancora in fase di perfezionamento e non c'è modo di sapere con precisione quando diventerà utilizzabile. L'anno scorso lo sviluppo della funzionalità è stato abbandonato per mesi; questa volta la speranza è che appaia presto sugli smartphone degli utenti Android e iOS.