18 Aprile 2011
10:59

Wikipedia: il 55% dei nuovi iscritti produce buoni contenuti

Secondo alcuni studi recenti condotti dallo staff di Wikipedia, il 55% dei nuovi iscritti al sito produce contenuti di buona qualità. La percentuale del vandalismo è pari al 25%.
A cura di Mario Maaroufi

Secondo uno studio recente effettuato dallo staff di Wikipedia, il numero di persone pronte a registrarsi e a partecipare attivamente a questo ambizioso progetto dedito alla diffusione della conoscenza online è sempre maggiore. Rispetto ad alcuni anni fa, infatti, le iscrizioni di redattori volontari sono aumentate: nel 2004 erano solo 60 al giorno, mentre adesso raggiungono quota 1800 sulla versione inglese dell'enciclopedia. E, sempre secondo quanto mostrato da questi studi, le modifiche apportate alle pagine del sito sarebbero spesso ritenute idonee e accettabili, senza la necessità di ulteriori revisioni.

Una notizia importante, che sottolinea quanto sia ancora "ricca di vita" questa comunità online a cui molti hanno guardato spesso con spiccato scetticismo. A distanza di dieci anni dalla sua nascita, Wikipedia può vantare una partecipazione eccellente: il numero di articoli per i quali vale la regola "buona la prima" è sceso al 55% del totale (nel 2004 era il 72%), ma c'è da dire che i criteri utilizzati per giudicare la qualità di un articolo sono cambiati, divenendo sempre più esigenti. La percentuale di atti vandalici digitali, compiuti  da quegli utenti interessati esclusivamente a modificare le pagine allo scopo di rovinarle, si aggira poco al di sotto del 25%.

Più precisamente, il 46% dei  nuovi editori produce contenuti giudicati "accettabili", il 10% crea voci di qualità superiore alla media mentre il  19% compone pezzi di bassa qualità. Wikipedia resta uno degli strumenti più importanti della rete: se non vi convincono queste cifre, basti pensare agli utenti che ne fanno uso passivamente ogni giorno. Certo, se il numero di editori iniziasse a diminuire, nel giro di qualche anno ci troveremmo di fronte ad un serio problema…

Google cambia gli algoritmi: più contenuti di qualità e meno spam nelle SERP
Google cambia gli algoritmi: più contenuti di qualità e meno spam nelle SERP
Da oggi Wikipedia ci mette il cuore
Da oggi Wikipedia ci mette il cuore
Wikipedia: la politica italiana non la ama, ma se ne approfitta
Wikipedia: la politica italiana non la ama, ma se ne approfitta
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni