30 Maggio 2013
16:30

Wikipedia rilascia Nearby, il geolocalizzatore di informazioni

Accessibile via personal computer che via mobile, sarà in grado di fornire in tempo reale informazioni su temi di interesse, relativi al luogo da cui un utente si connette.
A cura di Bruno Mucciarelli

Il progetto è stato inizializzato dalla Wikimedia Foundation, l’organizzazione internazionale non-profit che cerca di sviluppare  più importanti progetti di software collaborativo, nei primi mesi dell'anno grazie ad alcuni test con applicazioni che riescono a localizzare le varie voci e i vari articoli dell’enciclopedia online. Nearby rappresenta il frutto proprio di questi test.

Se Wikipedia con il suo essere sempre online aveva rotto gli schemi di qualsiasi statica ed obsoleta enciclopedia, con Nearby, pone un ulteriore punto di non ritorno, passando da portale di informazione ad un vero e proprio sito che suggerisce cosa le persone dovrebbero leggere. L’obiettivo principale, come spiega Jon Robson sul blog di Wikimedia Foundation, è non soltanto favorire una migliore conoscenza dei luoghi conosciuti dai lettori, ma far collaborare gli stessi nella redazione di un vero e proprio portale con continue informazioni in tempo praticamente reale.

L'utente che si immette nel "vortice" di Nearby, infatti, avrà la possibilità di inserire immagini di un determinato museo, parco o punto di interesse particolare proprio nelle vicinanze del luogo in cui ha realizzato l'accesso alla rete. Tutto il materiale viene automaticamente classificato senza diritti riservati in modo da poter essere condiviso e riutilizzato da chiunque, ovunque nel mondo, in modo gratuito. Una funzione dunque che si propone come grande aiutante nel conoscere meglio l'ambiente. Ad esempio i visitatori della Città del Vaticano vedranno articoli sulla Cappella Sistina e approfondimenti su opere d'arte vicine come l'affresco di Michelangelo raffigurante il Giudizio Universale.

Tutto è stato in qualche modo è stato realizzato per avere maggiore spessore sul mobile, visto che la sua estensione si sta evolvendo in maniera quanto mai esponenziale divenendo il canale di maggiore interesse anche per gli accessi sulla rete informatica. Proprio su questo i primi mesi dell'anno hanno visto per Wikipedia la registrazione di una crescita significativa dei visitatori da smartphone e tablet, raggiungendo in un solo mese addirittura oltre tre miliardi di pagine visitate.

La WikiGuida di Wikipedia
La WikiGuida di Wikipedia
Wikipedia, quali gli errori più comuni da evitare? [VIDEO]
Wikipedia, quali gli errori più comuni da evitare? [VIDEO]
Wikipedia, rimozione forzata voluta dall'intelligence francese di contenuti militari
Wikipedia, rimozione forzata voluta dall'intelligence francese di contenuti militari
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni