2 Maggio 2011
11:35

William e Kate: il primo matrimonio digitale di una coppia reale

Il primo “matrimonio digitale” tra il principe d’Inghilterra William e Kate Middleton è stato celebrato. Tutta la cerimonia è trasmessa in live streaming sul web ed impazzano tweets e pagine facebook.
A cura di Giovanna Di Troia

Il matrimonio dell’anno della casa reale dei Windsor, tra il principe d’Inghilterra William e Kate Middleton è stato celebrato venerdì 29 aprile, ed ha letteralmente elettrizzato e tenuto ipnotizzato più di mezzo mondo. Chi affascinato dalla favola, chi era interessato all’arrivo e all’abito nuziale della sposa, chi ai cappellini della regina, insomma in un modo o in un altro tutti erano incuriositi dal “grande evento”.

E così un vero e proprio esercito di media tra televisioni, radio, giornali, pubblici, privati e da tutto il mondo, si accampa, creando studi mobili, fuori da Buckingham Palace e lungo la strada che la coppia reale percorre all’uscita dall'abbazia di Westminster.

Ma oltre la televisione, a scatenarsi più che mai per le nozze reali è il web. Tutta la cerimonia è stata trasmessa in live streaming sul canale ufficiale della Casa Reale di YouTube. La diretta del matrimonio cominciata alle 10 ora locale, le 11 in Italia, del 29 aprile e poiché il Canale Reale era collegato ad un blog multimediale, erano previsti anche commenti dal vivo, aggiornamenti continui e tanto materiale esclusivo durante tutto l’arco della giornata. Sul Canale, infine, c’è stato anche una pagina Guest Book, “Libro degli Ospiti”, ed ai membri della community è stata data anche la possibilità di caricare video messaggi di congratulazioni alla coppia.

Anche i principali siti di informazione (AP Live, CBS News, ABCNews.com, Hulu, FoxNews, UK Press Association) hanno trasmesso la diretta. È stata anche creata un’applicazione per iPhone, ideata dalla NBC, che è stata aggiornata costantemente con le ultime news.

I principali social network come Facebook e Twitter, si sono ovviamente interessati al grande evento ed ancora offrono notizie ed aggiornamenti sul post-evento. Il sito, The Royal Wedding, creato da Accenture e Reading Room è stato costantemente aggiornato tramite Twitter, Facebook, YouTube, Flickr. E secondo l’ultimo ufficiale aggiornamento Twitter, i neosposini reali non partiranno per il momento per il viaggio di nozze.

C’è sempre stato amore tra la famiglia reale e Twitter, pensate che l'annuncio del matrimonio era stato dato sul social network, eppure nel giorno del sì è predisposto che l’Abbazia di Westmister fosse dotata di un jamming, ossia di un blocco mobile per evitare ai presenti di inviare tweets durante la celebrazione.

Inoltre, si è registrato un vero e proprio boom nella creazione di pagine Facebook, accanto a quella ufficiale, che conta ben 461.757 fan: da quelle simpatiche come Damigella scoglionata del matrimonio di William e Kate che conta ben 13.063 adesioni che aumentano a vista d’occhio, o Il ghigno beffardo di Kate mentre pronuncia "In ricchezza e in povertà" con 4.998 fan o Dio salvi l’Ape Maia, riferita alla regina di giallo vestita, che conta 2.625 fan, fino a I capelli del principe William non sono inviati a nozze con 10.636 adesioni. E all’infinità di pagine Facebook create, si aggiunge, incredibile ma vero, anche questa intitolata L'infinità di pagine create sul matrimonio di William e Kate, con 2.403 fan.

IAB Events Roma 2011, quali sono le strategie digitali aziendali e l'impatto di Internet sull'economia reale italiana?
IAB Events Roma 2011, quali sono le strategie digitali aziendali e l'impatto di Internet sull'economia reale italiana?
Digital Economy Forum: gli USA guardano all'economia digitale in Italia
Digital Economy Forum: gli USA guardano all'economia digitale in Italia
Un'Agenda Digitale per l'Italia: ecco perché è necessaria
Un'Agenda Digitale per l'Italia: ecco perché è necessaria
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni