16 Luglio 2014
10:52

Yahoo!, fatturato ancora in calo nel Q2 2014

Yahoo! ha reso noti i dati trimestrali del Q2 2014 e, come già accaduto nel primo trimestre di quest’anno, i numeri non sono positivi. Il fatturato complessivo è di 1,08 miliardi di dollari con un calo del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
A cura di Francesco Russo

Yahoo! ha reso noti i dati trimestrali del Q2 2014 e, come già accaduto nel primo trimestre di quest'anno, i numeri non sono positivi. Il fatturato complessivo è di 1,08 miliardi di dollari con un calo del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Era di 1,133 nel Q1 2014. Il fatturato, al netto dei costi, è di 1,04 miliardi di dollari, di poco inferiore rispetto alle previsioni degli analisti finanziari. L'utile è di 436 milioni di dollari, in calo dell'8% rispetto allo stesso periodo del 2013. L'utile che deriva dal mercato del search è invece di 428 milioni di dollari e fa registrare un aumento del 2% rispetto al Q2 del 2013.
Quello che emerge da questi dati, quindi numeri alla mano, è che quella tanto ricercata crescita ancora stenta ad arrivare, e la stessa Marissa Mayer, CEO di Yahoo! lo ammette:

La nostra priorità è la crescita dei ricavi e da questo punto di vista, non siamo soddisfatti dei nostri risultati del Q2. Mentre diversi settori hanno mostrato segnali di solidità, c'è da dire che la loro crescita è stata annullata dai cali nei numeri. Yahoo Search, per esempio, ha fatto reigistrare un forte performance nel trimestre. Le nostre aree social, mobile, video e native sono cresciute con numeri significativo, guadagnando complessivamente quasi il 90%. Ma nonostante questo, il display rimane un'area di investimento e di transizione. Nel 2 ° trimestre, abbiamo registrato un calo del fatturato, evidenziando ulteriormente il fatto che abbiamo bisogno di lavorare più velocemente per superare queste tendenze negative. Credo che possiamo e faremo meglio da qui in avanti ", ha affermato Marissa Mayer, CEO di Yahoo!. "Nel complesso, rimango fiduciosa nel futuro di Yahoo, sulla nostra strategia e sul fatto che agganceremo presto la crescita di lungo termine".

E' evidente che il percorso iniziato dalla Mayer è lungo e che ha bisogno di un certo periodo di tempo per riuscire ad esprimere il valore della strategia intrapresa. Come la Mayer stessa affermò nel 2012, "la trasformazione non è mai un singolo momento", ma è evidente che adesso serve trovare quel "quid" che rilanci la strategia, perchè i numeri dicono questo, in buona sostanza. Anche a fronte delle tante acquisizioni effettuate in questi ultimi due anni, su cui spicca quella di Tumblr del valore di 1,1 miliardi di dollari, una delle più "care" del settore tech.

E adesso Yahoo! deve affrontare anche la questione Alibaba che è ormai pronta allo sbarco in borsa ad agosto. Una situazione più che favorevole per la Mayer, visto che dalla operazione di offerta pubblica sul mercato Yahoo! potrebbe vendere, secondo un accordo raggiunto tra le due società, 140 milioni di azioni. Il che significa, maggiori possibilità per la Mayer di intraprendere azioni per risollevare la strategia della sua azienda. Ma questo scenario potrebbe avverarsi nel caso in cui Alibaba mantenga una forte valutazione sul mercato. E questo, anche se le indicazioni sono positive, è tutto da dimostrare alla prova dei mercati.

Facebook, è record di fatturato con 2,91 mld di dollari, grazie al Mobile
Facebook, è record di fatturato con 2,91 mld di dollari, grazie al Mobile
Samsung, calo degli utili del 25%. E la concorrenza cinese si rafforza
Samsung, calo degli utili del 25%. E la concorrenza cinese si rafforza
In forte calo le vendite dei Tablet nel 2014
In forte calo le vendite dei Tablet nel 2014
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni