Da qualche giorno all'interno della nota app di messaggistica WhatsApp sta girando un falso buono sconto Auchan che ha l'obiettivo di attivare costosi abbonamenti a pagamento sugli smartphone delle vittime. Come segnalato anche dalla Polizia Postale tramite la pagina Facebook "Una vita da social", infatti, un gruppo di pirati informatici ha pensato di sfruttare il logo della catena francese di supermercati e ipermercati per distribuire un pericoloso link che con la scusa di far partecipare gli utenti ad un sondaggio per vincere il buono spesa, in realtà attiva servizi in abbonamento non richiesti.

Inoltre, partecipando al finto sondaggio, in automatico il sito incriminato attiverà un comando che in pochi secondi invia a tutti i contatti WhatsApp della vittima un messaggio relativo al buono Auchan da 200 euro, diffondendo la truffa come fosse una catena di Sant'Antonio. Nel caso in cui doveste ricevere un messaggio relativo ad un buono sconto, quindi, vi invitiamo a prestare la massima attenzione e soprattutto a non cliccare il link poiché con buona probabilità nasconde una truffa. In questi casi è inoltre consigliato informare la persona dalla quale avete ricevuto il messaggio poiché con buona probabilità sarà ignara di essere stata truffata.

Le truffe all'interno dei social network e delle app di messaggistica sono sempre più diffuse. Nelle ultime settimane diversi cyber criminali hanno pensato di attivarsi anche all'interno di Instagram. Come riportato già da qualche settimana, infatti, un gruppo di malviventi ha iniziato a creare numerosi profili fake di noti brand come Amazon, Foot Locker, Nike e Supreme che promettono la possibilità di ottenere buoni sconto semplicemente diventando follower del profilo incriminato e ricondividendo uno screenshot sul proprio profilo. In realtà si tratta solo di un escamotage utilizzato dai pirati informatici per acquisire velocemente un buon numero di follower per poi rivendere i profili a caro prezzo.