Direttamente dalla pagina Facebook ufficiale dell'Agenzia delle Entrare arriva la comunicazione di un nuovo tentativo di truffa ai danni dei contribuenti. Come riportato nel post pubblicato nella giornata di oggi dai responsabili della comunicazione dell'Agenzia delle Entrate, da qualche giorno centinaia di utenti italiani stanno segnalando la ricezione di strane mail in cui viene chiesto di attivare la procedura di rimborso o di regolarizzare la propria posizione fiscale.

La mail in questione non ha nulla a che fare con l'Agenzia delle Entrate, si tratta solo di un tentativo di phishing che nasconde un pericoloso link in grado di avviare il download di un virus o, in alternativa, di attivare costosi abbonamenti a pagamento sugli smartphone delle vittime. Nell'immagine che accompagna il post pubblicato sulla pagina Facebook dell'Agenzia delle Entrate, ad esempio, si invita il destinatario a scaricare un modulo per richiedere il rimborso parziale del canone Rai, in un'altra mail i truffatori tentano di convincere la vittima a cliccare sul link che promette di scaricare un modulo utile a regolarizzare la propria posizione fiscale.

Come evidenziato dalla stessa Agenzia delle Entrate si tratta solo di mail truffa, per questo motivo si invitano tutti coloro che riceveranno comunicazioni di questo tipo ad eliminare immediatamente il messaggio senza cliccare su alcun link. In passato un gruppo di cyber criminali ha pensato di sfruttare il marchio dell'Agenzia delle Entrate per truffare numerosi utenti italiani tramite una serie di siti contraffatti che promettono di far ottenere l’esenzione dal canone Rai. Come sottolineato in passato dall'Agenzia delle Entrate: "solo il sito www.agenziaentrate.gov.it, consente la trasmissione telematica delle dichiarazioni di non detenzione del canone tv (Dnd) e delle richieste di rimborso. L’invio è gratuito: nessun tipo di pagamento è infatti dovuto dai contribuenti".