Jack Dorsey diventerà a tutti gli effetti il nuovo CEO di Twitter. L'attuale amministratore ad interim del social network rimarrà quindi permanentemente alla guida dell'azienda dopo che lo scorso 12 giugno l'ormai ex CEO Dick Costolo si è dimesso. Nonostante siano state sollevate diverse questioni riguardanti il fatto che Dorsey sia già CEO di Square – carica che comunque manterrà – molti influenti investitori di Twitter hanno voluto fortemente la conferma del suo nome, spiegando che è una delle poche persone a comprendere davvero il servizio di micro blogging.

Dorsey, già co-fondatore di Twitter, è stato CEO ad interim dallo scorso giugno, quando Dick Costolo ha lasciato le redini dell'azienda con una mossa che ha registrato una risposta positiva da parte di Wall Street: il titolo è salito di oltre il 7%. Tra i candidati indicati nel corso degli ultimi mesi figurato Adam Bain – ora COO – e l'attuale CFO Anthony Noto. "Il nostro impegno futuro è quello di rendere Twitter facile da comprendere in tutto il mondo" ha spiegato Dorsey in un tweet. "E offrire più strumenti alle persone che amano utilizzarlo ogni giorno. Twitter è lo strumento di comunicazione più potente del nostro tempo".

La notizia arriva in seguito a quella che vorrebbe l'arrivo della possibilità di scrivere tweet più lunghi di 140 caratteri. Secondo alcune indiscrezioni diffuse dal portale Re/Code, infatti, presto il social network di micro blogging potrebbe offrire agli utenti la possibilità di esprimersi con messaggi più lunghi. Un'eventualità che qualcuno vede come uno snaturamento del concetto stesso del social e qualcuno come la caduta di una grossa limitazione. Nel corso delle ultime settimane altri portali hanno modificato radicalmente la propria impostazione; l'esempio più vicino a quello di Twitter potrebbe essere Instagram: dopo anni di formato quadrato – tanto da diventare un vero e proprio marchio di fabbrica – il social ora di proprietà di Facebook ha introdotto la possibilità di caricare fotografie rettangolari. Che la prossima rivoluzione riguardi proprio Twitter?