24 Settembre 2012
16:34

Al via la Social Media Week a Torino, giovedì sono di scena i The Jackal

Il capoluogo piemontese ospita da oggi l’edizione italiana della manifestazione dedicata al mondo dei social media che si svolge contemporaneamente in altre 13 città nel mondo. Oltre 40 appuntamenti trasmessi anche in diretta streaming grazie al contributo di Telecom Italia.
A cura di Angelo Marra

Social Media Week, 5 giorni (dal 23 al 28 settembre) a Torino per partecipare, innovare, produrre, creare e viaggiare attraverso la rete e l'universo delle sue potenzialità. L'evento avverrà contemporaneamente in altre 13 città nel mondo (Barcellona, Berlino, Bogotà, Chigago, Glascow, Hong Kong, Londra, Los Angeles, San Paolo, Seoul, Shangai e Vancouver), con un totale di oltre 250 live trasmessi in streaming (per l'Italia l'evento è disponibile, grazie a Telecom Italia, a questo link).

Gli appuntamenti saranno divisi in 5 aree tematiche principali, come i giorni della manifestazione: "Partecipare" (dedicata alla comunicazione e ai social media), "Innovare" (startup e new economy), "Produrre" (passaggio della comunicazione aziendale da analogico a digitale), "Creare" (nuovi strumenti di comunicazione) e "Viaggiare" (il contributo dei social media nella pianificazione di un viaggio). Un evento molto importante, soprattutto per il suo carattere internazionale, che potrebbe trovare in Torino la sua sede permanente per i prossimi appuntamenti futuri, come auspicato dal Sindaco Piero Fassino, intervenuto per l'apertura della manifestazione.

Tra i tanti ospiti illustri che interverranno durante le 5 giornate, un appuntamento imperdibile è sicuramente quello di giovedì 27, con la presenza dei mitici The Jackal, gli autori della web-series cult Lost In Google che conta ormai oltre 6 milioni di visualizzazione e fa parte dei canali YouTube più seguiti nel nostro paese. Si parlerà, con la partecipazione della giornalista Anna Masera come moderatrice, dei casi come appunto Lost In Google dove sono gli utenti a scegliere la trama e contribuire così in maniera diretta alla realizzazione del prodotto. Un esperimento brillantemente riuscito, visti gli oltre 200.000 iscritti ai canali YouTube e Facebook dei terribili "sciacalli", di cui ci parleranno il regista Francesco Capaldo e il celebre protagonista della serie, Simone Russo.

Perché Obama non ha vinto grazie ai social media
Perché Obama non ha vinto grazie ai social media
Social Media Week, a Milano dal 18 al 22 febbraio dibattiti e conferenze sul mondo digitale
Social Media Week, a Milano dal 18 al 22 febbraio dibattiti e conferenze sul mondo digitale
Trenitalia e MeetFS, i pericoli della social media strategy
Trenitalia e MeetFS, i pericoli della social media strategy
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni