Opinioni
2 Febbraio 2015
16:30

Amazon, in arrivo un servizio di email aziendali

Amazon lancerà a breve un servizio di posta elettronica dedicato alle aziende e al mondo business. Si chiamerà WorkMail e sarà un portale che, previo pagamento di 4 dollari al mese per utente, permetterà la creazione di una casella di posta aziendale per inviare email in sicurezza.
A cura di Marco Paretti

Amazon inarrestabile. Dopo aver creato un colosso dell'e-commerce, l'azienda è sbarcata con successo nel mondo dei lettori ebook, dello streaming video, del cloud e degli assistenti vocali. E, a breve, entrerà anche nel settore delle email aziendali, lanciando una sfida a Google e Microsoft.
È quanto annunciato la scorsa settimana dall'azienda, che a breve lancerà un servizio di posta elettronica dedicato alle aziende e al mondo business. Si chiamerà WorkMail e sarà un portale che, previo pagamento di 4 dollari al mese per utente, permetterà la creazione di una casella di posta aziendale per inviare email in sicurezza.

Sebbene a molti la decisione di andare ad infastidire due colossi come Google e Microsoft – entrambi con un servizio di mail aziendali da 5 dollari ad utente – possa sembrare una pazzia, se analizzata nel dettaglio risulta una mossa estremamente azzeccata.
Molte delle start-up più promettenti della Silicon Valley, infatti, si appoggiano agli Amazon Web Services per le loro necessità di archiviazione nel cloud, soprattutto grazie alla loro facilità di utilizzo e l'ottima reputazione in materia di sicurezza informatica. Da qui ad implementare anche la nuova proposta, utilizzando la mail Amazon per la propria azienda, il passo è breve.

Due altri elementi fondamentali del servizio di Amazon saranno la possibilità di controllare le chiavi di protezione dei dati e di scegliere i paesi nei quali saranno custodite le proprie mail. Un funzionalità, quest'ultima, particolarmente importante visti i recenti attacchi hacker portati a termine da una nazione ai danni di un'altra.
L'elemento vincente sarà quindi il software. Sebbene, infatti, Amazon possieda una solido background riguardo la conservazione e la distribuzione dei dati, l'azienda si sta ancora costruendo una reputazione in materia di software affidabile.

Amazon, ecco il nuovo servizio di consegna rapida in taxi
Amazon, ecco il nuovo servizio di consegna rapida in taxi
Google Inbox, presentato il nuovo servizio per le email [VIDEO]
Google Inbox, presentato il nuovo servizio per le email [VIDEO]
Amazon Prime Now, il nuovo servizio per consegne in un'ora
Amazon Prime Now, il nuovo servizio per consegne in un'ora
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni