27 Marzo 2015
18:12

Amazon, indetto un contest per favorire l’automatizzazione dei magazzini

A maggio alcuni robot parteciperanno ad un contest indetto da Amazon con l’obiettivo di scovare le tecnologie più promettenti che possano portare ad una totale automatizzazione dei propri magazzini. I partecipanti guadagneranno punti localizzando i prodotti, raccogliendoli e impacchettandoli all’interno delle classiche scatole di cartone.
A cura di Marco Paretti

A maggio alcuni robot parteciperanno ad un contest indetto da Amazon con l'obiettivo di scovare le tecnologie più promettenti che possano portare ad una totale automatizzazione dei propri magazzini. I partecipanti guadagneranno punti localizzando i prodotti, raccogliendoli e impacchettandoli all'interno delle classiche scatole di cartone. I robot che faranno cadere un prodotto perderanno punti. Il premio? 25 mila dollari. Per il creatore, ovviamente.

Amazon ha già automatizzato alcuni aspetti dei propri magazzini: a dicembre il colosso dell'e-commerce ha "assunto" 15.000 robot in grado di trasportare interi scaffali da una parte all'altra delle strutture presenti negli Stati Uniti. I robot Kiva sono stati progettati da una start-up del Massachusetts acquisita da Amazon per 775 milioni di dollari. Nonostante questo, però, nessun droide è ancora in grado di trasportare e impacchettare i prodotti; può al massimo ridurre la distanza tra oggetto e lavoratore umano o compiere lavori estremamente precisi e ripetitivi.

I trenta team che prenderanno parte alla sfida lanciata da Amazon, però, cercheranno di dimostrare proprio il contrario. In ogni round del contest, i robot dovranno raccogliere uno dei 25 prodotti differenti sparsi su diversi ripiani, simili a quelli presenti nei magazzini di Amazon. Si va da biscotti a pacchetti di patatine, da libri a cestini. Le sfide saranno molte; partendo dall'identificazione, non semplice per gli occhi robotici, fino al vero e proprio trasporto. Data la loro diversità, gli oggetti richiederanno approcci totalmente differenti da parte delle "mani" dei robot concorrenti. Il tutto, ovviamente, senza alcun tipo di guida remota da parte dei loro creatori.

Amazon Lending, in arrivo anche in Italia i prestiti ai venditori
Amazon Lending, in arrivo anche in Italia i prestiti ai venditori
Zuckerberg, Page e Mayer non parteciperanno al summit sulla sicurezza online indetto da Obama
Zuckerberg, Page e Mayer non parteciperanno al summit sulla sicurezza online indetto da Obama
Amazon vuole trasformare i suoi utenti in corrieri
Amazon vuole trasformare i suoi utenti in corrieri
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni