Le videochiamate di gruppo su FaceTime non arriveranno con iOS 12, come invece precedentemente annunciato da Apple. L'azienda di Cupertino ha infatti annunciato di voler rimandare il lancio della nuova funzione a data da destinarsi, quando sarà rilasciata attraverso un ulteriore aggiornamento del software dei dispositivi della mela. La funzione è stata già rimossa dall'ultima versione beta di iOS 12, la settima, come indicato dallo sviluppatore Guillherme Rambo. Una scoperta poi confermata dalla stessa Apple, che ha annunciato il ritardo nella pubblicazione attraverso una nota.

"Le videochiamate di gruppo su FaceTime sono stare rimosse dal rilascio iniziale di iOS 12" hanno spiegato da Cupertino in una nota inviata agli sviluppatori. "La funzione sarà rilasciata attraverso un aggiornamento software più avanti in autunno". Il lancio delle videochiamate di gruppo, quindi, non dovrebbe essere ritardato di molto: iOS 12 dovrebbe uscire poco prima del rilascio dei nuovi iPhone, solitamente intorno alla fine di settembre. È quindi probabile che le videochiamate di gruppo raggiungeranno i dispositivi della mela nel corso delle settimane successive.

Le videochiamate di gruppo su FaceTime, il servizio di Apple che già da diversi anni consente di effettuare videochiamate e chiamate vocali tra due persone, consentiranno ad un massimo di 32 persone di partecipare alle conversazioni. Una funzione che molti altri competitor hanno già lanciato all'interno dei propri servizi: WhatsApp, per esempio, ha rilasciato le videochiamate di gruppo la scorsa settimana, ma offre il supporto solo fino a 4 persone. Anche Messenger e Skype supportano le videochiamate di gruppo e vengono utilizzati regolarmente dai più giovani (e non) per tenersi in contatto durante il giorno.