0 CONDIVISIONI

Bret Taylor di Facebook: 2011 orientato ai dispositivi mobile con l’HTML5

Bret Taylor, ex co-fondatore di FriendFeed e attuale CTO di Facebook ha partecipato alla conferenza Inside Social Apps di San Francisco, dove ha spiegato gli obiettivi del sito di Mark Zuckerberg per il 2011: un anno orientato alle piattaforme mobile, anche grazie all’uso dellHTML5.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Mario Maaroufi
0 CONDIVISIONI

facebook-mobile

E' uno dei fondatori di FriendFeed e, dopo l'acquisizione del 2009, attualmente riveste la carica di CTO di Facebook: stiamo parlando di Bret Taylor, che ieri ha partecipato alla conferenza Inside Social Apps di San Francisco. Dialogando con Justin Smith di Inside Network, il manager ha reso noti i principali obiettivi che il social network ha deciso di raggiungere nel corso del 2011.

A quanto pare, gli sforzi della compagnia si concentreranno principalmente sui dispositivi mobile, che secondo Taylor sono per loro natura perfetti per i social network. Allo stato attuale, Facebook dispone già di diversi siti dedicati a questi supporti: ci sono le versioni per gli smartphone come iPhone, Blackberry e dispositivi Android, m.facebook.com per i cellulari normali, quella per i dispositivi touchscreen, touch.facebook.com, e infine la versione  gratuita 0.facebook,com, lanciata per i paesi dove una connessione in rete da cellulare è piuttosto costosa. L'obiettivo, quindi, è quello di uniformare tutti questi siti, cercando di farli sembrare il più simile possibile, rispettando uno standard unico.

E c'è solo un modo di farlo: l'HTML5. Non è un segreto che Apple e Google stiano facendo tutto il possibile per diffondere questo linguaggio e per colmare i vuoti che finora ci sono e, a giudicare dalle parole di Taylor, questa è la risposta a lungo termine a tutti i problemi di standardizzazione. Nel 2011, per questo, saranno rilasciati  anche dei nuovi strumenti di sviluppo per aiutare i programmatori ad integrare i componenti HTML5.

Una crescita apparentemente inarrestabile quella di Facebook, spesso resa possibile dalle mosse giuste al momento giusto: lo scorso anno, ad esempio, è stato ridotto lo spam del 95%. E, in base a quanto riportato, anche il 2011 promette bene…

0 CONDIVISIONI
Facebook Mobile: giro di vite sulla privacy
Facebook Mobile: giro di vite sulla privacy
Facebook unisce le versioni mobile e raggiunge quota 250 milioni di utenti
Facebook unisce le versioni mobile e raggiunge quota 250 milioni di utenti
Dick Costolo al Mobile World Congress: uniformare l’uso di Twitter per ogni dispositivo
Dick Costolo al Mobile World Congress: uniformare l’uso di Twitter per ogni dispositivo
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views