288 CONDIVISIONI
14 Gennaio 2015
12:07

Bufale su Facebook, dopo le carte regalo Zara si possono vincere iPhone 6

Dopo la truffa delle carte regalo Zara che negli ultimi giorni ha coinvolto migliaia di utenti iscritti a Facebook con la promessa di poter vincere una gift card dal valore di 500 euro da poter spendere in uno dei negozi Zara, oggi un’altra bufala promette di vincere un iPhone 6.
A cura di Matteo Acitelli
288 CONDIVISIONI

Torniamo a parlare di bufale su Facebook, dopo la truffa delle carte regalo Zara che negli ultimi giorni ha coinvolto migliaia di utenti iscritti al noto social network con la promessa di poter vincere una gift card dal valore di 500 euro da poter spendere in uno dei negozi Zara, la nota catena di negozi di abbigliamento e accessori, oggi il gruppo di utenti che ha sfruttato il noto brand per rubare i dati personali degli utenti o comunque per guadagnare soldi sfruttando i banner pubblicitari inseriti all'interno di un link in cui sono stati annunciati i vincitori del falso concorso ci riprovano promuovendo sulla stessa pagina evento una nuova iniziativa che coinvolge un altro celebre brand, dopo la possibilità di vincere carte regalo Zara arriva oggi una nuova bufala che promette di vincere un iPhone 6.

Il regolamento del falso concorso su Facebook è praticamente identico a quanto già visto con le carte regalo Zara: basta cliccare “Partecipa” all'evento "260 iPhone 6 per gli Appassionati" ed invitare 10 amici alla pagina, l'unica differenza è che anziché concludere l'iscrizione all'iniziativa con la frase "Grazie Zara" si dovrà commentare scrivendo il colore dell'iPhone 6 che si desidera vincere tra Nero, Bianco "opure" Oro. Eh sì perché se proprio bisogna vincere uno smartphone anche il colore è importante. Come già vi abbiamo spiegato con la bufala delle carte regalo Zara, anche in questo caso si tratta di una truffa, il concorso è falso, nessun device Apple verrà regalato, lo scopo per cui è stato realizzato questo concorso è solo quello di acquisire utenti per poi invitarli a visitare un link grazie al quale gli ideatori della bufala potranno rubare i dati personali o, nella migliore delle ipotesi, far guadagnare loro soldi sfruttando i banner pubblicitari presenti nel sito creato per l'iniziativia. Prima di partecipare a concorsi che trovate su siti internet o Facebook assicuratevi che non si tratti di una truffa.

Nel caso specifico è abbastanza palese che il concorso è falso, tutti i concorsi a premi in Italia devono seguire delle regole molto rigide ed il regolamento deve essere dettagliato e registrato presso il Ministero dello Sviluppo Economico, non basta quanto si legge nella descrizione della pagina evento su Facebook: "Diamo 260 iPhone 6 per gli appassionati di Apple. Volete un telefono? Basta seguire questi tre semplici passaggi: Uno – Fare clic su Partecipa. Due – Invita 10 amici al nostro evento. Tre – Commenta il colore preferito : Nero,Bianco opure Oro. I telefoni saranno dati il 15 gennaio. Assicurati di completare tutti i passaggi per aderire all`estrazione. Se si omette uno dei passaggi di cui sopra sarete esclusi dal estrazione. Buona fortuna a tutti !!" dove tra l'altro sono presenti diversi errori ortografici. Un altro dettaglio che ci fa capire che ci troviamo di fronte ad una bufala riguarda il brand, come già mostrato per il caso di Zara, anche sulla pagina Facebook ufficiale di Apple non vi è alcuna traccia di questo presunto concorso a premi, le uniche informazioni sono disponibile su una pagina Facebook dal titolo "Apple – 260 Iphone 6" che ha solo 22 Mi Piace e nulla ha a che fare con Apple.

288 CONDIVISIONI
Facebook, la nuova bufala delle carte regalo Zara da 500 euro
Facebook, la nuova bufala delle carte regalo Zara da 500 euro
Facebook, nuovo aggiornamento per l'applicazione che ora supporta iPhone 6 e iPhone 6 Plus
Facebook, nuovo aggiornamento per l'applicazione che ora supporta iPhone 6 e iPhone 6 Plus
iPhone 6, gli accessori con magneti possono causare problemi alla fotocamera
iPhone 6, gli accessori con magneti possono causare problemi alla fotocamera
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni