6 Gennaio 2011
17:59

CES 2011: il keynote di Steve Ballmer apre le danze e non delude

Steve Ballmer annuncia dal palco del CES 2011 il prossimo rilascio di Windows 8 e sottolinea che sarà disponibile anche per i device con architettura ARM.
A cura di Anna Coluccino

Ed eccoci arrivati al giorno d'inizio della fiera elettronica più famosa del mondo. L'electronic show durante il quale, negli anni, sono stati presentati alcuni degli oggetti elettronici più importanti degli scorsi decenni: dal videoregistratore al videogioco Pong, dal lettore CD al DVD, dalla XBOX di Microsoft alle prime IPTV. Ecco perché, in un periodo in cui l'innovazione tecnologica corre velocissima, l'International CES 2011 è un evento imperdibile per gli appassionati del settore. Tutto dovrebbe cominciare tra poco più di un'ora e mezza (ore 10:00 secondo il fuso orario di Las Vegas, ore 19:00 per quello italiano), ma la presentazione è già avvenuta ieri sera con un keynote del CEO di Microsoft Steve Ballmer che non ha certo deluso le aspettative.

Il primo e più importante annuncio riguarda il rilascio nel 2012 della nuova versione del sistema operativo di BigM –Windows 8– che girerà anche sui processori con architettura ARM (vale a dire su tablet e smartphone). Il che significa che il sodalizio Wintel (Windows+Intel) è destinato a concludersi. Dopo 30 anni di matrimonio, prospero e felice per entrambi, è giunto il momento di separarsi. E' la fine di un'epoca, presto i due colossi informatici saranno rivali. Microsoft, infatti, non è più disposta a tenersi fuori dal mercato dei mobile device. Insomma, BigM è fortemente intenzionata a trasferire il suo dominio nella tecnologia, ormai morente, dei PC fissi (in cui detiene il 90% del mercato) a quella dei mobili device (dove viaggia su un misero 3%).

Ballmer ha inoltre mostrato grande entusiasmo ed ottimismo per le critiche enormemente positive ricevute da Windows Phone 7, il primo sistema operativo per mobile device dell'azienda di Redmond, e si detto assolutamente certo che il corposo aggiornamento in arrivo renderà gli smartphone Windows superiori a qualsiasi altro mobile device quanto a semplicità ed usabilità. Note positive arrivano anche in merito ai 20 milioni di download guadagnati dalla versione beta di Internet Explorer 9. Il browser di BigM, infatti, è fermamente intenzionato a riconquistare la leadership in Europa, persa pochissimi giorni fa in favore di Mozilla Firefox.

Un ultimo passaggio, forse il più entusiasmante dell'intera presentazione, viene dedicato alla console dell'azienda di Rendmond: la XBOX 360, che non solo punta a trasformarsi in un vero e proprio hub, ma propone una tecnologia futuristica fatta di comandi vocali e riconoscimento facciale e gestuale. Tutto questo grazie a Kinnect, il dispositivo capace di far sì che il corpo del giocatore si trasformi in controller, di cui sono state vendute 8 milioni di copie in meno di 2 mesi. Ma c'è di più, Ballmer annuncia infatti il prossimo arrivo di Avatar Kinnect, un evoluzione del presente dispositivo che sarà in grado di proiettare le reali fattezze del giocatore all'interno del mondo virtuale dei videogiochi.

Insomma, un keynote entusiasmante e pieno di sorprese quello di Steve Ballmer, che ha saputo far sognare gli astanti, lasciando che si perdessero nell'immagine di un universo in cui alcuni dei sogni proibiti della letteratura fantascientifica stanno finalmente per diventare realtà.

Microsoft Keynote al CES 2011: tutti i particolari
Microsoft Keynote al CES 2011: tutti i particolari
CES 2011: Apple non ci sarà, ma già prepara il contrattacco
CES 2011: Apple non ci sarà, ma già prepara il contrattacco
CES 2011: Ford e Toyota presentano le auto con connessione internet
CES 2011: Ford e Toyota presentano le auto con connessione internet
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni